informatico presso COMUNE DI CORTONA

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
10/04/2019
Attenzione, concorso scaduto!
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Mobilita' volontaria per la copertura di un posto di informatico, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato.

Requisiti: 
Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso, alla data di scadenza del presente avviso, dei seguenti requisiti: a) essere in servizio presso una delle pubbliche amministrazioni di cui all’art. 1, comma 2, del D. Lgs. 165/01, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato, con inquadramento nella stessa categoria contrattuale e medesimo profilo professionale (o equivalente) da almeno due anni; b) possesso del diploma di laurea in Informatica, Ingegneria Informatica, Ingegneria dell’Informazione, Ingegneria delle Telecomunicazioni, Scienze e tecnologie informatiche, Fisica, Matematica o equipollenti a tutte le precedenti; c) essere in possesso dell’idoneità alle mansioni proprie del posto da ricoprire ai sensi del D. Lgs. n. 81/2008 e successive modifiche; d) non avere subito condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti; e) non essere incorsi in procedure disciplinari conclusesi con sanzioni nel corso dei 2 anni precedenti la data di pubblicazione dell’avviso.
Dove va spedita la domanda: 
. Essa potrà essere presentata direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune o spedita a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al Comune di Cortona – Ufficio Protocollo – P.zza della Repubblica, 13 CAP 52044, o, infine, mediante PEC all’indirizzo protocollo@pec.comune.cortona.ar.it,
Contatta l'ente: 
Per informazioni: e-mail c.calussi@comune.cortona.ar.it
Prove d'esame: 
Ai sensi dell’art. 52 del regolamento, dopo un esame preliminare della domanda presentata, i candidati potranno essere, ad insindacabile giudizio dell’amministrazione, ammessi ad un eventuale successivo colloquio finalizzato ad accertare le competenze specifiche relative all’ambito di inserimento, nonché gli aspetti attitudinali e motivazionali. L’elenco dei candidati ammessi sarà pubblicato nel sito internet del Comune contestualmente alla data del colloquio, mediante pubblicazione sul sito internet istituzionale del Comune; la pubblicazione così effettuata ha valore di notifica agli interessati a tutti gli effetti. Il colloquio si svolgerà alla presenza dei soggetti indicati dall’art. 53. I candidati ammessi, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità, sono tenuti a presentarsi, senza necessità di ulteriori comunicazioni, nel giorno e all’ora indicati: in caso contrario, saranno considerati rinunciatari. L’Amministrazione, qualora non rilevi l’esistenza di professionalità adeguate tra le candidature esaminate, si riserva la facoltà di concludere la procedura con esito negativo. Il colloquio si svolgerà secondo quanto stabilito dall’art. 53 del regolamento e consisterà in una discussione argomentata sul curriculum professionale presentato, su approfondimenti tematici attinenti l’ordinamento degli enti locali e la specifica normativa di settore, contabile e amministrativa, nonché sulle metodologie professionali di riferimento. Il colloquio dovrà altresì verificare le motivazioni personali del lavoratore nonché l’attitudine all’espletamento dei compiti e delle attività proprie del posto da ricoprire, in relazione alle specifiche esigenze dell’Amministrazione. All’esito del colloquio verrà espresso un giudizio sintetico (insufficiente, sufficiente, discreto, buono, distinto, ottimo) che terrà conto dei seguenti criteri: − esperienza maturata nelle attività proprie della professionalità oggetto della selezione; − preparazione dimostrata nel colloquio valutativo sulle materie di comune trattazione per l’attività di servizio prevista; − motivazione personale espressa per l’attivazione della mobilità presso il Comune di Cortona. Della procedura verrà redatto apposito verbale che recherà l’indicazione del soggetto da assumere, ove individuato, e dell’eventuale parere favorevole al trasferimento espresso dal Dirigente del servizio di destinazione ai sensi dell’art. 30, comma 1, del D.Lgs. 165/2001. Non si procederà comunque alla formazione di graduatorie.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente