• Accedi • Iscriviti gratis
  • istruttore di vigilanza presso COMUNE DI FORENZA

    Mobilita' esterna volontaria per la copertura di un posto di istruttore di vigilanza, categoria C1, a tempo parziale diciotto ore settimanali ed indeterminato.

    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    04/04/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
     essere in servizio a tempo indeterminato con il profilo professionale richiesto;
     inquadramento nella categoria giuridica C1;
     non aver superato il limite massimo di età, non elevabile, previsto dal vigente regolamento
    comunale in 40 anni compiuti alla data di scadenza del bando, limite il quale deve intendersi
    superato il giorno successivo a quello del 40° anno di età;
     non avere istanze pendenti o pregresse per il riconoscimento di causa di servizio e/o equo
    indennizzo;
     non avere procedimenti disciplinari o penali pendenti ovvero conclusisi con l'applicazione
    della sanzione o della condanna;
     possedere l’idoneità fisica ed attitudinale rispetto alla posizione lavorativa da ricoprire (il
    Comune sottoporrà a visita medica l’aspirante selezionato, in base alla vigente normativa);
    l’idoneità psico-fisica è richiesta anche con riferimento ai requisiti di cui al D.M. 28.4.1998
    per il porto d’armi;
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di ammissione alla selezione, redatta in carta semplice e indirizzata al Comune di
    Forenza (PZ)- Corso Grande 5/A – cap. 85023 – Forenza (PZ), dovrà essere presentata direttamente
    all’ufficio protocollo del Comune oppure inoltrata a mezzo Posta Elettronica Certificata (PEC) al
    seguente indirizzo: comune.forenza@cert.ruparbasilicata.it
    Contatta l'ente: 
    Per ogni utile informazione in ordine alla selezione gli interessati potranno rivolgersi al Settore
    Amministrativo del Comune di Forenza - Sede: Corso Grande 5/A - Tel: 0971/772213
    Prove d'esame: 
    Le domande di partecipazione pervenute nei termini previsti saranno preliminarmente esaminate dal
    Responsabile competente in materia di personale, ai fini dell’accertamento dei requisiti richiesti dal
    presente bando di mobilità. La ricerca della professionalità idonea a ricoprire la specifica posizione lavorativa sarà operata dal Responsabile del Settore cui risulta assegnato in dotazione il profilo da
    selezionare, attraverso la valutazione del curriculum posseduto e procedendo con preventivo
    colloquio.
    La valutazione è effettuata tenendo conto degli aspetti attitudinali e motivazionali, della
    preparazione e delle competenze specifiche relative alla posizione da ricoprire.
    In esito alla valutazione del curriculum e del colloquio conoscitivo viene formulato un sintetico
    giudizio corredato dall’espressione di un punteggio in trentesimi.