• Accedi • Iscriviti gratis
  • 2 legale e amministrativo presso AVVOCATURA GENERALE DELLO STATO

    Mobilita' volontaria per la copertura di dieci posti a tempo pieno ed indeterminato, di assistente legale e assistente amministrativo.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    14/02/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    avviso di mobilità
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    DAG_2018_53_Bando_Procuratore_dello_Stato.doc 2/7
    n. 53
    Visto il regolamento emanato con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 13 aprile 2000, n. 141, recante
    disposizioni in materia di limite di età per la partecipazione al concorso per procuratore dello Stato e successive
    modificazioni;

    Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, recante il testo unico delle disposizioni
    legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa;

    Visto l’art. 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, recante norme generali sull’ordinamento del
    lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche e successive modificazioni ed integrazioni;

    Visto il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, recante il Codice in materia di protezione dei dati personali;

    Visto il decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, concernente il Codice dell’Amministrazione digitale;

    Visto il decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198, recante il codice delle pari opportunità tra uomo e donna, a norma
    dell’art. 6 della legge 28 novembre 2005, n. 246;

    Visto il decreto del Presidente della Repubblica 11 luglio 2011, n. 161, con il quale è stato emanato il regolamento
    recante modifiche ed integrazioni delle norme sullo svolgimento del concorso a procuratore dello Stato;

    Visto l’art. 4, comma 45, della legge 12 novembre 2011, n. 183, il quale dispone, per la partecipazione ai concorsi per il
    reclutamento di personale dirigenziale delle amministrazioni pubbliche, il pagamento di un diritto di segreteria quale
    contributo per la copertura delle spese della procedura stessa;

    Visto il decreto legge 9 febbraio 2012, n. 5, e relativa legge di conversione 4 aprile 2012, n. 35, recante disposizioni
    urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo;

    Vista la legge 6 novembre 2012, n. 190, recante “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e
    dell’illegalità nella pubblica amministrazione”;

    Visto l’art. 4, comma 15, del decreto legge 31 agosto 2013, n. 101, con il quale la disposizione di cui all’art. 4, comma
    45, della legge 12 novembre 2011, n. 183, si applica anche ai concorsi per il reclutamento del personale di magistratura;

    Visto l’art. 1, comma 485, della legge 27 dicembre 2017, n. 205;

    DECRETA

    Art. 1

    È indetto un concorso, per esame teorico pratico a 10 posti di procuratore dello Stato.

    Art. 2

    Per essere ammessi al concorso è necessario che i candidati siano in possesso dei seguenti requisiti:

    -

    L’Avvocato Generale dello Stato
    DAG_2018_53_Bando_Procuratore_dello_Stato.doc 3/7
    n. 53
    - esercizio dei diritti civili e politici;
    - condotta incensurabile;
    - laurea specialistica in giurisprudenza o laurea magistrale in giurisprudenza oppure laurea in giurisprudenza
    conseguita, secondo il previgente ordinamento degli studi, a seguito di corso universitario di durata legale non
    inferiore a quattro anni;
    - non aver superato il trentacinquesimo anno di età;
    - idoneità fisica all'impiego;
    - posizione regolare nei confronti del servizio di leva al quale sia stato eventualmente chiamato.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione al concorso deve essere inviata esclusivamente per via telematica
    Contatta l'ente: 
    .
    Prove d'esame: 
    L’esame per l’accesso alla qualifica di procuratore dello Stato consta di tre prove scritte e di una prova orale. Le
    prove scritte, che devono essere svolte nel termine di otto ore dalla dettatura, consistono:
    a) nello svolgimento di un tema teorico-pratico di diritto privato e/o di diritto processuale civile;
    b) nello svolgimento di un tema teorico-pratico di diritto penale e/o di procedura penale;
    c) nello svolgimento di un tema teorico-pratico di diritto amministrativo sostanziale e/o processuale.
    La prova orale concerne, oltre alle materie indicate per le prove scritte, il diritto costituzionale, il diritto
    internazionale privato, il diritto comunitario, il diritto tributario, il diritto del lavoro, ed elementi di informatica giuridica.
    Le prove scritte avranno luogo nella provincia di Roma e la prova orale avrà luogo a Roma.