• Accedi • Iscriviti gratis
  • 2 infermiere pediatrico presso AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE

    Mobilita' volontaria, regionale ed interregionale, per titoli e colloquio, per la copertura di due posti di collaboratore professionale sanitario, infermiere pediatrico, categoria D, a tempo indeterminato e pieno.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    07/02/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    avviso di mobilità
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    Per la partecipazione al presente avviso pubblico di mobilità, i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti: - Essere dipendente con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e a tempo pieno, di Aziende ed Enti del Servizio Sanitario Nazionale; - Essere inquadrato nel profilo professionale di C.P.S. Infermiere Pediatrico - Categoria "D"; - Essere in possesso di anzianità di servizio di 5 anni nel profilo oggetto del bando nonché di comprovata esperienza professionale almeno quinquennale maturata nel Dipartimento Materno Infantile, in detto profilo; - Avere superato il relativo periodo di prova, previsto dalla vigente normativa contrattuale, nel profilo professionale oggetto del bando; - Essere in possesso dell'idoneità fisica al profilo da ricoprire; - Non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso; - Non aver subito sanzioni disciplinari, superiori al rimprovero verbale, nel biennio anteriore alla data di pubblicazione del presente avviso e non avere in corso procedimenti disciplinari; - Essere in possesso del nulla osta preventivo e incondizionato alla mobilità da parte dell'ente di appartenenza. Tutti i requisiti di ammissione devono essere posseduti, a pena di esclusione dal presente avviso, alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione e permanere alla data dell'effettiva mobilità. Il mancato possesso anche di uno solo dei requisiti comporta l'esclusione dalla presente procedura, da comunicare agli interessati o, in caso di carenza verificata all'atto del trasferimento, la decadenza dal relativo diritto.
    Dove va spedita la domanda: 
    Le domande, indirizzate all'ASP di Crotone - CAP 88900 - U.O.C. Gestione e Sviluppo Risorse Umane e Formazione, Centro Direzionale "il Granaio", Viale Stazione/Angolo Via G. Di Vittorio,
    Le domande possono essere presentate direttamente all'Ufficio Protocollo Aziendale, entro e non oltre le ore 13,00, ovvero a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento. E' ammesso l'invio alla casella di posta elettronica certificata "protocollo@pec.asp.
    Contatta l'ente: 
    Per ulteriori informazioni, rivolgersi all'U.O.C. gestione e
    sviluppo risorse umane e formazione dell'Azienda sanitaria
    provinciale di Crotone, tel. n. 0962.924980 - 0962.924846, da lunedi'
    a venerdi', dalle ore 10,00 alle ore 12,00.
    Prove d'esame: 
    La Commissione Esaminatrice stabilisce i criteri di massima per la valutazione dei titoli esibiti dai candidati, in analogia a quanto previsto dal D.P.R. n. 220/2001; la Commissione dispone complessivamente di 50 punti così ripartiti:
    · 20 punti per il colloquio; . 30 punti per i titoli; I punti per la valutazione dei titoli sono così suddivisi fra le seguenti categorie: a) titoli di carriera: punti 15 b) titoli accademici e di studio: punti 6 c) pubblicazioni e titoli scientifici: punti 4 d) curriculum formativo e professionale: punti 5. Il colloquio è finalizzato ad accertare il possesso delle competenze professionali acquisite nell'arco dell'intera carriera in relazione alla specificità del posto da ricoprire. Il superamento del colloquio è subordinato al raggiungimento di una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici di almeno 14/20. La data, l'ora e la sede di svolgimento del colloquio verranno comunicate agli interessati, esclusivamente, mediante pubblicazione sul sito aziendale "www.asp.crotone.it". Tale comunicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti di legge. Al colloquio i candidati dovranno presentarsi muniti del documento di riconoscimento in corso di validità. Coloro che non si presenteranno a sostenere il colloquio nel giorno, nell'ora e nella sede stabilita, saranno dichiarati rinunciatari all'avviso, qualunque sia la causa dell'assenza, anche se non dipendente dalla volontà dei singoli concorrenti.