centralinista presso COMUNE DI SAN SALVO

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
06/12/2018
Attenzione, concorso scaduto!
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Mobilita' esterna volontaria per la copertura di un posto di centralinista telefonico ipovedente, categoria B1, a tempo parziale trenta ore ed indeterminato.

Requisiti: 
Per l'ammissione alla procedura è richiesto, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, il possesso dei seguenti requisiti: • inquadramento come "Centralinista Telefonico" (per il personale del comparto Regioni e Autonomie Locali, Categoria B, posizione giuridica B1, articolo 3 CCNL 31.3.99), con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e a tempo pieno e/o tempo parziale, in una delle Pubbliche Amministrazioni di cui all'art.1, comma 2, del D.Lgs. n. 165/2001 e successive modificazioni ed integrazioni, sottoposte a vincoli in materia di assunzioni a tempo indeterminato ed in regola con le prescrizioni del patto di stabilità interno o altro corrispondente vincolo previsto dalla legge (art. 1, comma 47, legge 311/2004); • essere computato fra i disabili assunti ai sensi della legge n.68/1999 e iscritto all'albo professionale nazionale dei centralinisti telefonici privi della vista, di cui alla legge n.113 del 29/03/1985. L'Amministrazione si riserva di subordinare la stipulazione del contratto individuale di lavoro: • ad un incremento orario sino al raggiungimento di n. 30 ore settimanali, se dipendente con contratto di lavoro a tempo parziale inferiore; • alla riduzione oraria a n. 30 ore settimanali, se dipendente con contratto di lavoro a tempo pieno o comunque superiore a n. 30 ore settimanali. Nella domanda di partecipazione il dipendente dovrà accettare la trasformazione o la riduzione a tempo parziale (30 ore) dell'orario di lavoro contestualmente al trasferimento.
Dove va spedita la domanda: 
1. Direttamente all’ufficio protocollo del Comune di San Salvo -P.zza Papa Giovanni XXIII, 7- 66050 SAN SALVO – CH, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e martedì e giovedì dalle 16,00 alle 18,00. La data di presentazione sarà comprovata dal timbro e dalla data apposti a cura dell’Ufficio Protocollo del Comune di San Salvo. 2. Spedizione per posta elettronica certificata all’indirizzo: serviziopersonale@comunesansalvo.legalmail.it avendo cura di indicare nell’oggetto il concorso cui si partecipa. Si specifica che la spedizione tramite PEC potrà essere effettuata soltanto avvalendosi di un indirizzo di posta elettronica certificata personale. Non saranno prese in considerazione e-mail spedite da indirizzi non certificati o pervenuti a indirizzi di posta elettronica di questo Ente differenti rispetto a quello sopra indicato. 3. Spedizione in busta chiusa recante la dicitura “DOMANDA PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI “AGENTI DI POLIZIA MUNICIPALE” a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata al Comune di San Salvo – P.zza Papa Giovanni XXIII, 7 – 66050 SAN SALVO (CH).
Contatta l'ente: 
Per ulteriori informazioni, gli interessati potranno rivolgersi all'Ufficio Personale del Comune di San Salvo, Piazza Papa Giovanni XXIII 7, tel. 0873.340237-238, e-mail: vciavatta@comune.sansalvo.ch.it.
Prove d'esame: 
L’amministrazione potrà, ove lo ritenga opportuno, seguire i procedimenti previsti dal D.P.C.M. 10 giugno 1986, ai fini degli accessi (test bilanciati e quiz) a carattere amministrativo, qualora il numero delle domande presentate sia superiore a 30 unità, sarà espletata una prova preselettiva consistente in n. 30 quesiti a risposta multipla sulle materie prove di esame. Per ogni risposta esatta sarà attribuito un punto, non saranno penalizzate le risposte non espresse e le risposte errate. In base all’esito della prova preselettiva la Commissione esaminatrice stila una graduatoria di merito ammettendo alle successive prove di esame i primi 25 candidati, oltre quelli classificati ex aequo all’ultima posizione utile prevista. Il punteggio ottenuto in tale prova non sarà preso in considerazione nella stesura della graduatoria finale di merito, ma varrà ai soli fini dell’ammissione alla prova orale. A tale procedura saranno invitati a partecipare, i candidati ammessi, mediante pubblicazione di avviso sul sito web del Comune, accessibile dalla home page nell’apposita sezione “Concorsi, Bandi e Avvisi” e su Amministrazione Trasparente alla sezione “Bandi di Concorso”. Per essere ammessi a sostenere la prova d’esame i candidati dovranno essere muniti di un valido documento di riconoscimento in corso di validità. La mancata presentazione equivarrà a rinuncia al concorso, anche se la stessa fosse dipendente da causa di forza maggiore. Le materie su cui verterà la selezione sono le seguenti: • nozioni in tema di ordinamento degli enti locali (D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267); • nozioni di diritto amministrativo, procedimento amministrativo e diritto di accesso (Legge 241/90 e sue successive modificazioni); • normativa del Codice della Strada, della Navigazione e relativo Regolamento di esecuzione; • ordinamento della Polizia Municipale, con particolare riferimento alle attività di Polizia Amministrativa, polizia commerciale, polizia edilizia, codice dei contratti, ambiente, diritto amministrativo, diritto ed ordinamento degli enti locali, nozione di procedura civile; • elementi di diritto e procedura penale con particolare riferimento all’attività di Polizia Giudiziaria. • Conoscenza dei principali strumenti informatici (pacchetto Office, Internet, posta elettronica).

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente