• Accedi • Iscriviti gratis
  • 4 istruttore direttivo amministrativo presso COMUNE DI VELLETRI

    Mobilita' volontaria per la copertura di quattro posti di istruttore direttivo amministrativo, categoria D1, a tempo indeterminato.

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    4
    Scadenza: 
    12/08/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    avviso di mobilità
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    Alle procedure di mobilita possono partecipare tutti coloro che, alla data di scadenza del presente
    avviso, risultino in possesso dei seguenti requisiti:
    1. requisiti richiesti per 1’ammissione al pubblico impiego;
    2. reguisiti generali:
    a. essere dipendente di una Amministrazione Pubblica di cui al1’art. 1, comma 2, del Dlgs.
    165/2001, che sia soggetta ai vincoli in tema di assunzioni e ai limiti di spesa di cui al1’a1t.
    14 D.L. 78/2010 convertito in L. 122/2010;
    1b. essere in servizio con contratto a tempo indeterminato a tempo pieno con inquadramento
    nella qualifica di Istruttore Direttivo Amministrativo della categoria D1 (0 qualifica
    professionale corrispondente ai sensi del DPCM 26 giugno 2015 Tabella n. 5);
    c. essere idoneo allo svolgimento alle mansioni specifiche oggetto del presente avviso;
    d. non essere sottoposto a qualsivoglia provvedimento — de11’aut0rita giudiziaria 0 disciplinare
    — che sospenda 0 inibisca l’attivita lavorativa anche temporaneamente;
    e. di non avere procedimenti disciplinari pendenti 0 conclusi con applicazione di sanzione
    ne11’ultimo biennio;
    3. reguisiti specifici:
    A) Inquadramento da almeno tre (3) anni (con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e tempo
    pieno) quale Istruttore Direttivo Amministrativo categoria D1 (o qualifica professionale
    corrispondente ai sensi del DPCM 26 giugno 2015 Tabella n. 5);
    B) Cessazione, o possibilita di cessazione dal servizio, per pensionamento non prima che siano
    decorsi cinque (5) anni dalla data di scadenza del presente avviso 0 della eventuale successiva
    proroga.
    I requisiti richiesti per la partecipazione alle procedure di mobilita devono essere posseduti dal
    candidato alla data di scadenza prevista dal presente avviso per la presentazione delle domande di
    ammissione.
    Per carenza dei requisiti prescritti 1’Amministrazi0ne puo disporre, in ogni momento, Fesclusione
    dalla procedura con motivato provvedimento.
    Dove va spedita la domanda: 
    - a mano, presso il Protocollo del Comune di Velletri negli orari di apertura al pubblico (dal
    lunedi al venerdi 8.30 - 12.00/lunedi e giovedi 15.30 — 18.00); la data di consegna e comprovata
    esclusivamente dal timbro apposto sulla domanda da11’Ufficio Protocollo del Comune;
    - mediante RRR, con avviso di ricevimento all'indirizzo: Comune di Velletri — Settore 3 Gestione
    e Programmazione Risorse Umane — Ufficio Protocollo — Piazza Cesare Ottaviano Augusto n. 1 —
    00049 Velletri. Si precisa che NON fara fede la data del timbro del1'ufficio postale accettante: le
    domande dovranno pervenire al1’Ufficio Protocollo dell'Ente entro il termine di scadenza del bando.
    - a mezzo Posta elettronica certificata (PEC), inviando dal proprio indirizzo di PEC
    personale, all'indirizzo protoco1lo@pec.comune.vel1etri.rm.it
    Contatta l'ente: 
    Per eventuali chiarimenti e possibile contattare 1’Ufficio Programmazione e Gestione Risorse
    Umane ai seguenti recapiti: telefono n. 069615 8279, e-mail
    ufficio.personale@c0mune.ve11etri.rm.it; pee: ufficio.persona1e@pec.comune.ve11etri.rm.it. 11
    Responsabile del procedimento amministrativo e la D0tt.ssa Ramona Vannelli.
    Prove d'esame: 
    Le domande di partecipazione alla procedura, utilmente pervenute, vengono esaminate da1l'Ufficio
    Programmazione e Gestione Risorse Umane, al fine di verificarne Pammissibilita alla luce dei
    requisiti previsti nell‘avviso di mobilita. Al termine della fase di verifica del1'ammissibilita alla luce
    dei requisiti previsti nell‘avviso di mobilita, il Dirigente del Settore Risorse Umane, con proprio
    provvedimento, dispone le ammissioni e le esclusioni dei candidati.
    Le domande dei candidati ammessi vengono poi esaminate da una Commissione nominata dal
    Dirigente del Settore 3, composta da Presidente e due membri esperti.