tecnico elaborazione dati presso UNIVERSITA' DI FIRENZE

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
09/08/2018
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Mobilita' per la copertura di un posto, categoria C, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, riservato al personale in servizio presso le amministrazioni pubbliche a tempo indeterminato e pieno, da assegnare al Dipartimento di neuroscienze, psicologia, area del farmaco e salute del bambino (NEUROFARBA) per le esigenze del Centro per i servizi di stabulazione degli animali da laboratorio (Ce.S.A.L.).

Requisiti: 
Per l’ammissione alla presente procedura di mobilità è necessario il possesso dei seguenti requisiti:  essere in servizio, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato, in una Amministrazione del Comparto Università ed essere inquadrato nella categoria C;  essere in servizio a tempo indeterminato presso Amministrazioni di altro Comparto ed essere inquadrati, secondo il DPCM del 26 giugno 2015, in categoria corrispondente alla categoria C del comparto Università;  essere in possesso del Diploma di istruzione secondaria di secondo grado. Qualora le domande di mobilità provengano da Amministrazioni non appartenenti al Comparto Università, la corrispondenza fra i livelli di inquadramento richiesta come requisito di partecipazione, è accertata secondo quanto stabilito nel citato DPCM del 26 giugno 2015 (allegati da 1 a 10), consultabile sul sito web dell’Ateneo all’indirizzo http://www.unifi.it/vp-2911-mobilita.html Ai sensi dell’art. 30, comma 2-quinquies del Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165, al dipendente trasferito per mobilità si applica esclusivamente il trattamento giuridico ed economico, compreso quello accessorio, previsto dal contratto collettivo vigente del comparto Università.
Dove va spedita la domanda: 
La domanda deve essere presentata secondo le seguenti modalita' alternative: a mezzo posta (non fara' fede il timbro dell'ufficio postale ma il timbro di avvenuta ricezione apposto dall'Unita' di processo «Archivio e trattamento degli atti/posta» dell'Universita' degli studi di Firenze); presentata in busta chiusa direttamente dall'Unita' di processo «Archivio e trattamento degli atti/Posta» - Piazza San Marco, 4, Firenze nel seguente orario: dal lunedi' al venerdi', dalle ore 9,00 alle ore 13,00; trasmessa per via telematica al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: selezionipta@pec.unifi.it
Contatta l'ente: 
A tutti gli effetti del presente bando è individuata, quale Unità Organizzativa competente l’Area Risorse Umane, Unità di Processo "Amministrazione Personale Tecnico- Amministrativo e Collaboratori ed Esperti Linguistici" - Piazza San Marco, 4 – 50121 Firenze, telefoni: 055 2757605 - 7349 – 7626 - 7341 –7610 -– email: selezioni@unifi.it casella di posta elettronica certificata: selezionipta@pec.unifi.it Il Responsabile del procedimento è la sig.ra Alessandra Li Ranzi.
Prove d'esame: 
5 13) recapito cui indirizzare le comunicazioni relative alla istanza presentata, impegnandosi a segnalare tempestivamente le variazioni che dovessero intervenire successivamente. Alla domanda di partecipazione dovrà essere allegato il nulla osta non condizionato al trasferimento con data non anteriore a 12 mesi dalla data di scadenza del presente bando di mobilità, rilasciato da parte dell’amministrazione in cui il candidato presta servizio. Qualora il candidato non sia in grado di produrre entro i termini di scadenza del bando di mobilità il nulla osta al trasferimento dell’amministrazione di appartenenza è necessario, pena l’esclusione dalla procedura, allegare alla documentazione copia della richiesta di rilascio del nulla osta non condizionato prodotta entro i termini di scadenza del bando. Ambedue i documenti dovranno essere completi dell’indicazione del numero e data di protocollo. Il nulla osta al trasferimento dovrà comunque essere presentato entro il giorno del colloquio. Si precisa che SONO ESCLUSI DALLA PARTECIPAZIONE ALLA PRESENTE PROCEDURA: - i candidati che non sono in possesso dei requisiti di cui al precedente art. 3 o la cui domanda sia pervenuta oltre il termine suddetto; - coloro che non abbiano firmato la domanda o che non abbiano presentato il nulla osta al trasferimento o la richiesta di rilascio dello stesso di cui al precedente comma. Coloro che avessero precedentemente inviato domanda di trasferimento presso questo Ateneo dovranno presentare una nuova istanza con le modalità indicate nel presente bando. Art. 5 - Selezione La valutazione dei candidati sarà effettuata da una Commissione nominata e composta ai sensi della normativa vigente e avverrà attraverso l’analisi del curriculum professionale del candidato ed un colloquio con l’obiettivo di verificare il grado di possesso delle conoscenze, competenze e capacità richieste per il profilo, anche in termini di attitudine e motivazione per cui è stata presentata la domanda. Il colloquio si terrà il giorno 12 settembre 2018. L’elenco degli ammessi, eventuali variazioni del calendario e la sede del colloquio, saranno pubblicati in data 28 agosto 2018 sul sito web dell’Ateneo all’indirizzo http://www.unifi.it/vp-2912-posti-vacanti-per-il-personale-t-a-presso-l-universita-di- firenze.html Tale comunicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti. Nello specifico le professionalità richieste dovranno possedere conoscenze, in relazione alla descrizione di cui al precedente art. 2, sulla normativa che regolamenta la sperimentazione animale (https://www.neurofarba.unifi.it/vp-130-cesal.html - Decreto Legislativo n. 26/2014), Obiezione di coscienza (Legge 413/1993), Norme sul divieto di maltrattamento di animali (Legge n. 473/1993 e Legge n. 189/2004), Regolamento interno del Ce.S.A.L. ( https://www.neurofarba.unifi.it/vp-130-cesal.html) nonché su elementi di legislazione universitaria di carattere generale e normativa interna dell’Ateneo Fiorentino. L’Amministrazione si riserva la facoltà di non accogliere la domanda di trasferimento, qualora l’idoneità non venga riscontrata. I punteggi attribuiti al colloquio saranno espressi in trentesimi. Il colloquio si intende superato con una votazione di almeno 21/30. Per essere ammessi a sostenere il colloquio, i candidati dovranno essere muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità. L’assenza del candidato sarà considerata come rinuncia alla partecipazione alla presente procedura di mobilità qualunque ne sia la causa.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente