• Accedi • Iscriviti gratis
  • 3 Radiologo presso ISTITUTI FISIOTERAPICI OSPITALIERI DI ROMA

    Mobilita' volontaria nazionale per la copertura di tre posti di collaboratore professionale sanitario, tecnico sanitario di radiologia medica, categoria D.

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    3
    Scadenza: 
    04/07/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    avviso
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    Per l’ammissione alla procedura di mobilità è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
    a. essere dipendente con rapporto di lavoro a tempo indeterminato di Aziende o Enti del Servizio Sanitario Nazionale, in qualità di Collaboratore Professionale Sanitario TECNICO DI
    RADIOLOGIA MEDICA CAT D.;
    b. aver superato il relativo periodo di prova nel profilo professionale e disciplina in oggetto;
    c. di essere iscritto al relativo Ordine;
    d. non avere subito negli ultimi due anni antecedenti alla data di pubblicazione dell’Avviso di
    mobilità valutazioni negative. e. essere in possesso di idoneità fisica al posto da ricoprire, senza alcuna limitazione e di non aver inoltrato istanza alla propria amministrazione per il riconoscimento di inidoneità anche parziale allo svolgimento delle predette funzioni
    Dove va spedita la domanda: 
    .La domanda dovrà PERVENIRE con una delle seguenti modalità:
    - a mezzo raccomandata del servizio postale indicando sul plico cognome,nome, domicilio e la
    dicitura “Domanda avviso di mobilità a 3 posti di Collaboratore Professionale Sanitario
    TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA CAT D” ;
    - mediante Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo: risorseumane@cert.ifo.it
    Contatta l'ente: 
    Per ulteriori informazioni rivolgersi alla U.O.C. risorse umane -
    ufficio concorsi, via Elio Chianesi n. 53 - 00144 Roma; tel. 06
    52662759 - 0652666669 o all'indirizzo e-mail: segpersonale@ifo.gov.it

    Prove d'esame: 
    Alla Commissione è riservata la più ampia autonomia discrezionale nella valutazione dei candidati
    e nella verifica della corrispondenza della professionalità posseduta con le caratteristiche dei posti
    da ricoprire, esercitabile anche con l’individuazione di soggetti non idonei.

    La selezione degli aspiranti al trasferimento sarà effettuata mediante valutazione del Curriculum
    formativo e professionale, alla quale potrà eventualmente seguire, a discrezione della Commissione,
    la convocazione di specifico colloquio per i candidati idonei (valutazione Curricula pari/superiore a
    24/30), finalizzato al riscontro ovvero all’approfondimento delle specifiche competenze dichiarate
    nonché alla verifica delle attitudini personali e degli aspetti motivazionali dei candidati.