• Accedi • Iscriviti gratis
  • 5 assistente sociale presso UNIONE DEI COMUNI VALLI DEL RENO, LAVINO E SAMOGGIA DI CASALECCHIO DI RENO

    Selezione pubblica per la copertura di cinque posti di assistente sociale, categoria D, a tempo indeterminato, per l'Azienda InSieme Servizi per la cittadinanza interventi sociali Valli Reno, Lavino e Samoggia.

    Elementi essenziali di Diritto Pubblico

    E-book in formato pdf oppure epub. Download immediato.

    € 4,90
    € 2,99
    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    5
    Scadenza: 
    05/06/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    avviso
    Cittadinanza: 
    Italiana
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    a. cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani i cittadini della Repubblica di San
    Marino e di Città del Vaticano). Sono ammessi a partecipare anche:
    . cittadini di uno Stato membro dell’Unione Europea;
    . familiari di cittadini comunitari non aventi cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione
    Europea che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
    . titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
    . familiari non comunitari di titolare dello status di protezione sussidiaria presenti sul territorio
    nazionale che individualmente non hanno diritto a tale status (articolo 22, commi 2 e 3 D.Lgs. n.
    251/2007);
    . cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo
    periodo.
    I cittadini dell’Unione Europea o extracomunitari possono partecipare a patto che:
    • godano dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza;
    • siano in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti i requisiti
    previsti per i cittadini della Repubblica;
    • abbiano adeguata conoscenza della lingua italiana scritta, parlata e letta;
    b. compimento del diciottesimo anno di età alla data di scadenza del presente bando;
    c. idoneità psico-fisica all’impiego;
    d. godimento del diritto di elettorato politico attivo e dei diritti civili;
    e. mancata risoluzione di precedenti rapporti di impiego costituiti con Pubbliche Amministrazioni
    per persistente insufficiente rendimento o per altri motivi disciplinari, o per produzione di
    documenti falsi o affetti da invalidità insanabile, ovvero per altre cause previste da norme di legge
    o contrattuali;
    f. insussistenza di condanne penali che impediscano, ai sensi della vigente normativa, la
    costituzione del rapporto di pubblico impiego;
    3SERVIZIO PERSONALE ASSOCIATO – UFFICIO TRATTAMENTO GIURIDICO
    Via dei Mille 9 – 40033 Casalecchio di Reno (BO)
    Tel. 051598288– Fax 051598157 – personale.giuridico@unionerenolavinosamoggia.bo.it
    www.unionerenolavinosamoggia.bo.it – unione.renolavinosamoggia@cert.cittametropolitana .bo.it - C.F. 91311930373g. posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i/le candidati/e di sesso maschile nati
    entro il 31/12/1985;
    h. titoli di studio:
    . i/le candidati/e dovranno essere in possesso di uno dei seguenti titoli:
    Lauree triennali – di primo livello
    Laurea in Scienze del Servizio Sociale classe 6
    Laurea in Servizio Sociale della classe L.39 e
    titoli equiparati
    D.M. 509/99
    D.M. 270/2004
    Lauree specialistiche e magistrali – secondo
    livello (2 anni oltre la laurea triennale), e
    vecchio ordinamento
    Laurea in Servizio Sociale vecchio ordinamento
    Laurea Specialistica classe 57/S
    Programmazione e gestione della politiche e dei
    servizi sociali
    Laurea magistrale classe LM/87
    Servizio sociale e politiche sociali
    e titoli equiparati
    D.M. 509/99 (La Laurea sperimentale
    quadriennale dell’Università di Trieste è stata
    equiparata alla Laurea specialistica)
    D.M. 270/2004 (sostituisce la laurea
    specialistica . Ogni Università ha poi dato titoli
    diversi a questa Laurea e quindi l’importante è
    che sia della classe LM/87)
    Nel caso in cui il titolo di studio sia stato conseguito all’estero, il/la candidato/a dovrà specificare
    nella domanda di partecipazione gli estremi del provvedimento di riconoscimento, da parte delle
    competenti autorità, della equipollenza di detto titolo ad un diploma di laurea italiano, come
    richiesto per l’accesso. Qualora il/la candidato/a, al momento della presentazione della domanda,
    non sia ancora in possesso di detto provvedimento dovrà comunque avere già presentato apposita
    istanza. In tal caso il/la candidato/a sarà ammesso/a alla procedura con riserva, fermo restando che
    tale riconoscimento dovrà sussistere al momento della eventuale assunzione;
    i. Iscrizione all’Albo professionale degli Assistenti Sociali;
    4SERVIZIO PERSONALE ASSOCIATO – UFFICIO TRATTAMENTO GIURIDICO
    Via dei Mille 9 – 40033 Casalecchio di Reno (BO)
    Tel. 051598288– Fax 051598157 – personale.giuridico@unionerenolavinosamoggia.bo.it
    www.unionerenolavinosamoggia.bo.it – unione.renolavinosamoggia@cert.cittametropolitana .bo.it - C.F. 91311930373
    Unione dei Comuni Valli del Reno, Lavino e Samoggia - Protocollo n. 10641/2019 del 07/05/2019
    Firmato digitalmente da: Serena Stanzani il 07/05/2019 09:43:58
    Si attesta, ai sensi dell’art. 23 del Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82, che la presente copia analogica è conforme in tutte le sue componenti al documento
    informatico originale depositato agli atti presso l’ Unione dei Comuni Valli del Reno, Lavino e Samoggia
    j. patente di categoria B;
    k. conoscenza delle applicazioni informatiche più diffuse (pacchetto Office, Internet...);
    l. conoscenza della lingua inglese anche scritta.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione dovrà essere trasmessa esclusivamente on line.
    Contatta l'ente: 
    Per informazioni Azienda InSieme (tel. 051/596680).
    Prove d'esame: 
    I/le concorrenti verranno tutti/e ammessi/e automaticamente con riserva alle prove scritte. L’elenco
    dei/delle concorrenti ammessi/e con riserva sarà pubblicato unicamente sul sito web dell'Unione e
    dell’Azienda, alle rispettive pagine “Amministrazione trasparente” sezione “Bandi di concorso” a
    partire dal 10 giugno 2019.
    Nel solo caso in cui il/la candidato/a non abbia allegato alla domanda la ricevuta del versamento
    della tassa di concorso, lo/la stesso/a sarà invitato a regolarizzare presentando la ricevuta prima
    della effettuazione delle prove scritte, a pena di esclusione dalla selezione.
    Sarà esclusivamente cura dei/delle candidati/e verificare la loro ammissione (con riserva)
    rispetto alle prove scritte.
    La verifica sul possesso dei requisiti al fine della ammissibilità sarà effettuata solo ed
    esclusivamente per i/le candidati/e ammessi a sostenere la prova orale, i quali, nel caso, dovranno
    regolarizzare la domanda entro la data di detta prova.
    A. Prove scritte
    Sono previste due prove scritte, che potranno consistere in: elaborati scritti a carattere teorico,
    comprendente domande a risposta multipla e/o domande aperte, e/o test attitudinali e/o psico
    attitudinali e/o test tecnico professionali nelle materie previste per la prova orale.
    B. Prova orale
    La prova orale consisterà in un colloquio, che potrà comprendere anche la soluzione di casi
    concreti, e verterà sulle seguenti materie:
    • Programmazione, amministrazione e organizzazione dei Servizi Socio Sanitari;
    • Metodi e tecniche del servizio sociale;
    • Metodologia della ricerca applicata al servizio sociale;
    • Legislazione nazionale e regionale (Emilia Romagna) nei Settori Socio-sanitario e assistenziale
    con riferimento alle aree della disabilità, della tutela dei minori e delle famiglie, degli anziani, del
    disagio adulto, delle tossicodipendenze e dell'immigrazione;
    • Tutela dei minori appartenenti a famiglie multiproblematiche;
    • Inserimento e strategie di integrazione sociale di adulti disabili, di minori in situazioni di
    difficoltà, di adulti disagiati e di profughi;
    • Metodi e tecniche di intervento sociale anche con riferimento all’integrazione nel contesto
    lavorativo, facendo riferimento agli strumenti di servizio sociale professionale;