professore universitario presso UNIVERSITA' «L' ORIENTALE» DI NAPOLI

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
06/05/2019
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 

Procedure di selezione per la chiamata di tre professori di prima fascia, per vari Dipartimenti

Requisiti: 
1. Sono ammessi a partecipare alla procedura selettiva di cui all'art. 1: a) coloro che abbiano conseguito l'abilitazione scientifica nazionale ex art. 16 della Legge 240/2010 per il settore concorsuale e per le funzioni oggetto del procedimento, ovvero per funzioni superiori purché non già titolari delle medesime funzioni superiori; b) i professori in servizio presso altri Atenei italiani, nella stessa fascia, nello stesso settore concorsuale e settore scientifico-disciplinare per il quale è bandita la selezione; c) coloro che abbiano conseguito l'idoneità ai sensi della Legge 210/1998 - limitatamente al periodo di durata della stessa - per la I fascia e per il settore scientifico disciplinare; d) gli studiosi stabilmente impegnati all'estero in attività di ricerca o insegnamento a livello universitario in posizioni di livello pari a quello di I fascia, sulla base delle tabelle di corrispondenza, aggiornate ogni tre anni, definite dal Ministro, sentito il CUN (D.M. 01/09/2016, n. 662).
Dove va spedita la domanda: 
La domanda potra' anche essere inviata a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata alla rettrice di questo ateneo - ufficio risorse umane per la didattica e la ricerca - via Nuova Marina n. 59 - Palazzo del Mediterraneo 80133 - Napoli, valendo in questo caso la data di spedizione. a) per via telematica sul sito: http://www.unior.it/ateneo/9571/1/bandi-e-chiamate-personale-docente- a-tempo-indeterminato.html b) presso ufficio risorse umane per la didattica e la ricerca dell'Universita' degli studi di Napoli «L'Orientale» - via Nuova Marina n. 59 - Palazzo del Mediterraneo 80133 - Napoli.
Contatta l'ente: 
ufficio risorse umane per la didattica e la ricerca - via Nuova Marina n. 59 - Palazzo del Mediterraneo 80133 - Napoli,
Prove d'esame: 
1. La Commissione giudicatrice, nella prima seduta, previa dichiarazione dei singoli componenti della insussistenza delle cause di incompatibilità e di inconferibilità dell'incarico, di conflitto di interessi ex art.2 comma 3 del D.P.R. 62/2013, predetermina, ai sensi dell'art. 6 del Regolamento di Ateneo per la chiamata dei professori di I e II fascia citato in premessa, i criteri di massima per: a) la valutazione del curriculum, dell'attività didattica e delle pubblicazioni scientifiche; b) l'accertamento della qualificazione scientifica; SIGILE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI "L'Orientale" MACROAREA RISORSE UMANE UFFICIO RISORSE UMANE PER LA DIDATTICA E LA RICERCA c) l'accertamento della lingua italiana per i candidati stranieri. I criteri per la valutazione dei candidati dovranno essere stabiliti in conformità a quanto disposto con D.M. n. 120 del 7/6/2016, emanato in attuazione dell'art.16 comma 3 della Legge 240/2010. 2. La Commissione accerta preliminarmente per ogni candidato il requisito della produttività scientifica (numero di pubblicazioni); la Commissione procede poi alla valutazione delle pubblicazioni scientifiche per le quali risulta soddisfatto il predetto requisito della produttività scientifica, del curriculum, dei titoli, dell'attività didattica e della qualificazione scientifica dei candidati. 3. La Commissione, a seguito delle valutazioni di cui al comma 2, esprime un motivato giudizio individuale per ciascun candidato; poi esprime un giudizio complessivo per ciascun candidato ed effettuata la valutazione comparativa tra gli stessi, con delibera assunta a maggioranza, individua il candidato maggiormente qualificato a svolgere le funzioni didattico-scientifiche per le quali è stato bandito il posto. 4. Gli atti della procedura di selezione sono costituiti dai verbali delle singole riunioni, di cui sono parte integrante e necessaria i giudizi espressi sui candidati. 5. I lavori della Commissione devono concludersi entro due mesi decorrenti dalla data di pubblicazione del decreto di nomina della Rettrice, prorogabili per altri due mesi. 6. La Rettrice può prorogare per una sola volta e per non più di due mesi il termine per la conclusione della procedura per gravi e comprovati motivi segnalati dal Presidente della Commissione anteriormente alla scadenza del primo termine. 7. Nel caso in cui i lavori non siano conclusi entro i termini della proroga, la Rettrice, con provvedimento motivato, avvia le procedure per la sostituzione dei componenti cui siano imputabili le cause del ritardo, stabilendo nel contempo un nuovo termine per la conclusione dei lavori

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente