• Accedi • Iscriviti gratis
  • nefrologo presso AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE N. 4 DI TERAMO

    Conferimento dell'incarico di direttore medico dell'UOC Nefrologia e dialisi

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    02/05/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Contratto: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    1


    AVVISO PUBBLICO PER L’ATTRIBUZIONE DELL’INCARICO DI DIRETTORE MEDICO
    DELL’U.O.C. NEFROLOGIA E DIALISI.
    ===================================================================================

    In esecuzione della deliberazione del Direttore Generale n.249 del 08/02/2019, è indetto il presente avviso per
    il conferimento dell’incarico di Direttore Medico dell’U.O.C. “Nefrologia e Dialisi”

    Ruolo: Sanitario
    Categoria professionale: Direttore Medico
    Disciplina: Nefrologia.

    La presente procedura è disciplinata dal D.Lgs. 30.12.1992, n. 502 e s.m.i., dal D.P.R. 10 dicembre 1997, n.
    484, dal D.M. 30.01.1998 e s.m.i., dal D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165, dal D.Lgs. 14.03.2013, n. 33, dalla L.
    241/1990 e s.m.i., D.P.R. 28.12.2000, n. 445, D.Lgs. 196/2003 e dal Decreto del Commissario ad Acta della
    Regione Abruzzo n. 30 del 29.04.2013 nonché dalle vigenti disposizioni di legge in materia.

    A norma degli artt. 7 e 57 del D. Lgs. 30 marzo 2001, n. 165, è garantita parità e pari opportunità tra uomini e
    donne per l'accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro.

    Al posto suddetto è attribuito il trattamento giuridico ed economico previsto dai vigenti Contratti Collettivi
    Nazionali di Lavoro per la Dirigenza del SSN e dalle vigenti disposizioni di legge.

    Requisiti generali e specifici di ammissione:

    a) cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei
    Paesi dell’Unione Europea. I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono avere adeguata
    conoscenza della lingua italiana;

    b) diploma di laurea in Medicina e Chirurgia;

    c) iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei
    Paesi dell’Unione europea consente la partecipazione alla selezione, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione
    all’albo in Italia prima dell’assunzione dell’incarico;

    d) anzianità di servizio di sette anni, di cui cinque nella disciplina di Nefrologia oppure in discipline
    equipollenti, e specializzazione nella disciplina di Nefrologia oppure in una disciplina equipollente
    ovvero anzianità di servizio di dieci anni nella medesima disciplina. L’anzianità di servizio utile per
    l’accesso deve essere maturata secondo le disposizioni contenute nell’art. 10 del DPR 484/97 e nell’art. 1 del
    D.M. 23.03.2000, n. 184; si richiamano, altresì, le disposizioni di cui all’art. 1 lett. d) del DPCM 8.3.2001;

    e) curriculum ai sensi dell'art. 8, del D.P.R. 10 dicembre 1997, n. 484, in cui sia documentata una specifica
    attività professionale ed adeguata esperienza ai sensi dell'art. 6 del citato D.P.R.;

    Fino all'emanazione dei provvedimenti di cui all'art. 6, comma 1, del decreto medesimo, per l'incarico di
    secondo livello dirigenziale si prescinde dal requisito della specifica attività professionale.

    f) attestato di formazione manageriale. (l’attestato di formazione manageriale deve essere conseguito, ai
    2
    sensi del D. Lgs. 30.12.1992, n. 502 e successive modificazioni ed integrazioni, dai dirigenti con incarico di
    direzione di struttura complessa entro un anno dall’inizio dell’incarico: il mancato superamento del primo corso
    attivato dalla Regione successivamente al conferimento dell’incarico, determina la decadenza dall’incarico
    stesso);
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda e i relativi documenti per la partecipazione alla selezione, non sono soggetti all’imposta di bollo.
    La domanda, redatta in carta libera, deve essere indirizzate al Direttore Generale della Azienda U.S.L. di
    Teramo, Circonvallazione Ragusa, 1 – 64100 Teramo
    Le domande potranno essere inviate, nel rispetto dei termini di cui sopra, anche utilizzando la casella di posta elettronica certificata (PEC) di questa Azienda USL: aslteramo@raccomandata.eu
    Contatta l'ente: 
    Per ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi
    all'U.O.C. gestione del personale della Azienda USL di Teramo (tel.
    0861/420241-822-395-823).

    Prove d'esame: 
    9
    versamento “DIRETTORE U.O.C. NEFROLOGIA E DIALISI – COGNOME E NOME DEL
    CANDIDATO”.

    Si precisa che nella causale del versamento del contributo è indispensabile specificare oltre al concorso
    d’interesse anche il nominativo del candidato che si iscrive.

    Le pubblicazioni devono essere allegate in originale ed edite a stampa. Qualora vengano prodotte in
    fotocopia, il candidato deve allegare dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, nella quale dichiara che le
    copie sono conformi all’originale ed allegare copia di un documento di identità.

    Qualora il candidato mediante dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà dichiari servizi prestati, deve
    necessariamente indicare i seguenti elementi:
     esatta denominazione dell’Ente - se trattasi di enti diversi dal SSN deve essere precisato se l’ente è
    pubblico, privato, accreditato e se convenzionato con il SSN;
     natura giuridica del rapporto di lavoro (di ruolo, incaricato, supplente, ecc..., se vi è rapporto di
    dipendenza, convenzione, contratto libero professionale, contratto di natura privata , ecc..., nonché la
    durata oraria settimanale)
     esatta decorrenza della durata del rapporto di lavoro (giorno, mese, anno, di inizio e di cessazione)
     qualifica rivestita
     eventuali interruzioni del rapporto di lavoro (aspettativa senza assegni, sospensione cautelare, ecc...).
    Per i servizi prestati nel SSN con rapporto di dipendenza, gli interessati dovranno anche dichiarare se
    ricorrono o meno le condizioni di cui all’art. 46 del DPR 761/79 ( sanzioni previste per mancata
    partecipazione ad attività obbligatorie di aggiornamento).

    Le dichiarazioni sostitutive devono contenere tutti gli elementi e le informazioni necessarie e previste
    dalla certificazione che sostituiscono; per poter effettuare una corretta valutazione dei titoli, in carenza
    o comunque in presenza di dichiarazioni non in regola o che non permettano di avere informazioni
    precise sul titolo o sui servizi, non verrà tenuto conto delle dichiarazioni rese.

    A norma dell’art. 71 del DPR 445/2000 l’Amministrazione è tenuta ad effettuare idonei controlli anche a
    campione sulle dichiarazioni prodotte dai candidati.
    Chiunque rilasci dichiarazioni non veritiere o false è punito ai sensi del codice penale e decade dai benefici
    eventualmente conseguiti sulla base delle dichiarazioni non veritiere.

    Ammissione dei candidati
    La verifica del possesso dei requisiti di ammissione alla selezione dei candidati è effettuata dall’UOC Gestione
    del Personale.
    Agli aspiranti non ammessi viene data comunicazione, entro 30 giorni dall’esecutività della relativa
    deliberazione, dell’esclusione e delle motivazioni, a mezzo raccomandata AR o PEC personale se indicata
    nella domanda di partecipazione.
    L’elenco degli ammessi e degli esclusi alla procedura di selezione sarà pubblicata nell’apposita sezione del sito
    web aziendale (http://www.aslteramo.it).

    Commissione di valutazione
    La Commissione, di cui all’art. 15, comma 7 bis del D. Lgs. 502/92 e successive modificazioni, è composta dal
    Direttore Sanitario e da tre Direttori di struttura complessa del Servizio di Servizio 118/ovvero nella medesima
    disciplina dell’incarico da conferire, individuati tramite sorteggio da un elenco nazionale nominativo costituito
    dall’insieme degli elenchi regionali dei Direttori di Struttura Complessa appartenenti ai ruoli regionali del SSN.
    Il riferito elenco nazionale è tenuto dal Ministero della Salute, individuato come soggetto responsabile della
    10
    tenuta e dell’aggiornamento del medesimo. Nelle more dell’acquisizione dei relativi elenchi regionali da parte
    del Ministero della Salute e della predisposizione dell’elenco unico nazionale, questa Azienda USL, al fine di
    far fronte ad esigenze indifferibili, potrà chiedere al Servizio Pianificazione e Sviluppo Risorse Umane della
    Direzione Politiche della Salute della Regione Abruzzo di fornire l’elenco nazionale relativo alla disciplina
    d’interesse.