• Accedi • Iscriviti gratis
  • medico anestesista presso AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA CITTA' DELLA SALUTE E DELLA SCIENZA DI TORINO

    Conferimento dell'incarico di durata quinquennale rinnovabile di direttore di struttura complessa, anestesia e rianimazione per la S.C. anestesia e rianimazione 2.

    Requisiti: 
    a)
    cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle Leggi vigenti o cittadinanza di uno dei Paesi dell'Unione europea. Possono accedere alla presente procedura, ai sensi dell'art. 38, commi 1 e 3 bis, del D.Lgs n. 165/2001, così come modificato dall'art. 7 della Legge 6.08.2013 n. 97, altresì i familiari dei cittadini degli Stati membri dell'Unione Europea non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria. I cittadini di uno dei Paesi dell'unione Europea o di Paese terzo devono comunque essere in possesso dei seguenti requisiti:
    - godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza; - possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica; - adeguata conoscenza della lingua italiana
    b) -
    idoneità fisica all'impiego. L'accertamento dell'idoneità fisica all'impiego, con osservanza delle norme in tema di categorie protette, è effettuato a cura dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria prima dell'immissione in servizio;
    c) -
    incente la nartecipazione
    iscrizione all'Albo del rispettivo ordine professionale. L'iscrizione al corrispondente Albo Professionale di uno dei Paesi dell'Unione Europea consente la parte alla selezione, fermo restando l'obbligo dell'iscrizione all'Albo in Italia prima dell'assunzione in servizio;
    anzianità di servizio di sette anni, di cui cinque nella disciplina di Anestesia e Rianimazione o discipline equipollenti e Specializzazione nella disciplina o disciplina equipollente. Ai sensi dell'art. 5, comma 2 del DP.R. 484/97 per la disciplina di Anestesia e Rianimazione la Specializzazione è comunque richiesta;
    L'anzianità di servizio utile deve essere maturata presso amministrazioni pubbliche, istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, istituti o cliniche universitarie. E valutato il servizio non di ruolo a titolo di incarico, di supplenza o in qualità di straordinario, ad esclusione di quello prestato con qualifiche di volontario, di precario, di borsista o similari, ed il servizio di cui al settimo comma dell'articolo unico del D.L. 23.12.1978 n.817, convertito con modificazioni nella Legge 19.12.1979 n.54, fatto salvo quanto previsto dal D.M. 23 marzo 2000 n. 184 e dall'art. 1 del D.P.C.M. 8 marzo 2001.
    e) -
    specializzazione nella disciplina oggetto dell'avviso o in una disciplina equipollente.
    Pag. 3
    Per quanto riguarda la specializzazione si fa riferimento alle tabelle relative alle discipline equipollenti di cui al Decreto Ministeriale 30 gennaio 1998 e successive modificazioni.
    f) -
    curriculum ai sensi dell'art. 8 del D.P.R. 10 dicembre 1997 n.484 in cui sia documentata una specifica attività professionale ed adeguata esperienza ai sensi dell'art. 6 dello stesso D.P.R. 484/97. Fino all'emanazione dei provvedimenti di cui all'art. 6, comma 1 del citato D.P.R. 484/97, per l'incarico di secondo livello dirigenziale si prescinde dal requisito della specifica attività professionale;
    attestato di formazione manageriale. Fino all'espletamento del primo corso di formazione manageriale di cui all'art. 7 del D.P.R. 10 dicembre 1997 n. 484, gli incarichi di secondo livello dirigenziale sono attribuiti senza l'attestato nel termine e con le modalità indicate nell'art. 15, 8o comma e nell'art. 16 quinquies del D.Lgs. 30 dicembre 1992 n. 502 e successive modificazioni ed integrazioni, fermo restando l'obbligo di conseguirlo entro un anno dall'assunzione dell'incarico con la frequenza ed il superamento dell'apposito corso attivato dalla Regione. Il mancato superamento del primo corso, attivato dalla Regione, successivamente al conferimento dell'incarico, determina la decadenza dall'incarico stesso.
    Dove va spedita la domanda: 
    Le domande di ammissione all'avviso dovranno essere inviate, entro il termine di scadenza, ESCLUSIVAMENTE A MEZZO POSTA PER RACCOMANDATA con avviso di ricevimento alla Struttura Complessa “Amministrazione del Personale/Formazione" - Settore Concorsi e Mobilità - dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria Città della Salute e della Scienza di Torino, C.so Bramante 90, 10126 Torino.
    Contatta l'ente: 
    Per chiarimenti rivolgersi alla S.C. «Amministrazione del
    personale/formazione», settore concorsi e mobilita' - P.O. Molinette,
    dell'A.O.U. Citta' della Salute e della Scienza di Torino, corso
    Bramante n. 88/90 - 10126 Torino, tel. 011/6335231-6336421 dal
    lunedi' al venerdi'.