1 posto Istruttore direttivo tecnico presso IPAB Antica Scuola dei Battuti, Mestre - Venezia

Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
10/02/2019
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo tecnico, categoria D, a tempo indeterminato e pieno. (GU n.3 del 11-01-2019)

Requisiti: 
a) cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea; restano ferme le eccezioni di cui al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 febbraio 1994; sono equiparati ai cittadini italiani, gli italiani non appartenenti alla Repubblica. Possono partecipare al concorso anche i familiari di cittadini di uno dei Paesi dell’Unione Europea non aventi la cittadinanza di uno Stato membro e i cittadini di Paesi Terzi che siano titolari di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria, come previsto dall’art. 38 co. 1 e 3-bis del D.Lgs. n° 165/2001; Per i cittadini non italiani, l’adeguata conoscenza della lingua italiana sarà accertata mediante le prove d’esame previste dal bando; b) età non inferiore agli anni 18 e non aver superato l'età prevista dalle vigenti disposizioni di legge per il conseguimento della pensione di vecchiaia; c) incondizionata idoneità fisica alle specifiche mansioni, accertata ai sensi del D.Lgs. n. 81/2008 e successive modifiche; d) titolo di studio previsto: diploma di laurea vecchio ordinamento (DL) in Ingegneria Civile o Architettura o diplomi di laurea equipollenti ovvero lauree specialistiche (LS) o lauree magistrali (LM) equiparate. con espressa indicazione da parte del candidato della norma che stabilisce l’equipollenza (vedasi Decreto Interministeriale 9 luglio 2009 MIUR); e) di essere iscritto alla Sezione A dell’albo professionale degli ingegneri nel settore dell’ingegneria civile e ambientale ovvero iscrizione alla Sezione A dell'albo professionale degli architetti, Settore A; f) di essere in possesso della patente di guida categoria B; g) non aver riportato condanne penali e non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono, secondo le leggi vigenti, dalla nomina agli impieghi pubblici; h) non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo e non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione; i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea dovranno altresì godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o provenienza.
Dove va spedita la domanda: 
Antica Scuola dei Battuti – Via Spalti, 1 – 30174 – Venezia Mestre PEC info@pec.anticascuoladeibattuti.it
Contatta l'ente: 
ANTICA SCUOLA DEI BATTUTI DI VENEZIA MESTRE Via Spalti 1 30174 Venezia Mestre Tel. 041.5072111 Fax 041.958876 info@anticascuoladeibattuti.it pec: info@pec.anticascuoladeibattuti.it www.anticascuoladeibattuti.it
Prove d'esame: 
Preselezione eventuale. --- Il percorso selettivo si compone di tre prove che verteranno sulle seguenti materie: Prova scritta: Da espletarsi mediante domande a risposta scritta, aventi lo scopo di verificare il livello delle competenze professionali del candidato, nonché quello di valutare la sua preparazione sulle seguenti materie:  Elementi di Legislazione sulle Ipab e relativi regolamenti;  Nozioni di diritto del lavoro, con riferimento al pubblico impiego;  Nozioni in materia di scienza e tecnica delle costruzioni ed impiantistica;  Normativa in materia di tutela dei beni culturali e del paesaggio, Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n. 42;  Normativa in materia di edilizia / urbanistica, in particolare in relazione ai lavori pubblici, con particolare riferimento alle strutture socio sanitarie;  Normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro dei luoghi di lavoro, Decreto Legislativo 9 aprile 2008 , n. 81;  Normativa inerente il D.M. 19.03.2015: Regola tecnica antincendi strutture sanitarie pubbliche e private “Aggiornamento della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l’esercizio delle strutture sanitarie pubbliche e private di cui al decreto 18 settembre 2002”;  Normativa inerente il codice dei contratti pubblici D.Lgs. n. 50/2016;  Normativa in materia di privacy, con particolare riferimento al Regolamento UE 27 aprile 2016, n. 2016/679/UE, e adempimenti connessi; Prova pratica. Da espletarsi mediante risoluzione di un caso pratico volto a verificare le capacità relative alle materie di cui alla prova scritta, nonché verifica della conoscenza dell’uso dell’autocad e di apparecchiature ed applicazioni informatiche Microsoft Word ed Excell; Prova orale. La Prova orale è finalizzata all’accertamento della preparazione professionale relativa agli argomenti della prova scritta e della prova pratica. Inoltre si provvederà a verificare le conoscenze e le capacità del candidato, come ad esempio quella di contestualizzare le proprie conoscenze, di sostenere una tesi, rispondere ad obiezioni, di mediare tra diverse posizioni. Verterà oltre che sulle materie oggetto delle prove scritte, anche sulle ulteriori seguenti materie: • accertamento delle conoscenze informatiche; • accertamento della conoscenza della lingua inglese; • accertamento dell’adeguata conoscenza della lingua italiana per i candidati che non siano di nazionalità italiana.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente