2 collaboratore tecnico di ricerca presso ISTITUTO NAZIONALE DI GEOFISICA E VULCANOLOGIA

Luogo: 
Posti disponibili: 
2
Scadenza: 
10/01/2019
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Procedura di selezione, per titoli ed esami, per la copertura di due posti di collaboratore tecnico degli enti di ricerca VI livello, a tempo determinato, presso la Sezione di Napoli.

Requisiti: 
1. Per l'ammissione al concorso al candidato è richiesto il possesso dei requisiti di rito e dei seguenti ulteriori requisiti: a) diploma di istruzione secondaria di II grado; b) avere ottima e documentata esperienza informatica, con particolare riferimento a sistemi LINUX/UNIX, a linguaggi di programmazione quali C++, PYTHON PERL, PHP e ad attività di NETWORKING; c) buona conoscenza della lingua inglese, da valutarsi in sede di colloquio;. d) buona conoscenza della lingua italiana (solo per i cittadini stranieri), da valutarsi in sede di colloquio. 2. L'Amministrazione accerterà che i candidati abbiano correttamente dichiarato il possesso dei requisiti di cui al precedente comma 1. La valutazione di detti requisiti verrà svolta dalla Commissione.. 3. Tutti i requisiti di cui al comma 1 devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso. La mancanza anche di uno solo dei predetti requisiti comporterà l'esclusione dal concorso..
Dove va spedita la domanda: 
posta elettronica certificata (PEC) personale del candidato all'indirizzo: concorsi@pec.ingv.it,
Contatta l'ente: 
Il bando sara' disponibile in versione integrale sul sito internet www.ingv.it - Home page - Istituto - Concorsi.
Prove d'esame: 
1. Gli esami si articolano in due prove scritte e una prova orale. 2. La prima prova scritta consisterà in un tema e/o in domande a risposta sintetica; la seconda prova scritta, vertente su tematiche attinenti alle materie del bando, avrà carattere pratico e sarà diretta ad accertare il possesso, da parte del candidato, dei requisiti di cui all'art. 2, comma 1, lettera b). 3. La prova orale consisterà in un colloquio sugli argomenti delle prove scritte, sul Curriculum e sulle pubblicazioni, rapporti tecnici e altri prodotti presentati dal candidato. Durante il colloquio verrà accertata anche la conoscenza della lingua inglese, mediante la traduzione in italiano di un brano tecnico-scientifico redatto in lingua inglese, nonché, per gli stranieri, la conoscenza della lingua italiana; verrà inoltre accertata la conoscenza delle competenze informatiche, indicate nell'art. 2, comma 1, lett. e); 4. Per la valutazione delle prove d'esame la Commissione dispone di: 30 punti per la prima prova scritta; 30 punti per la seconda prova scritta; 30 punti per la prova orale. 5. Il giorno, l'ora e il luogo delle due prove scritte saranno comunicati ai candidati mediante PEC almeno quindici giorni prima della data delle prove stesse. 6. Alla prova orale sono ammessi i candidati che abbiano ripo riportato un punteggio non inferiore a 21/30 in ciascuna delle due prove scritte. La convocazione alla prova orale è effettuata almeno venti giorni prima della data della prova stessa. Ai candidati che conseguono l'ammissione alla prova orale è data comunicazione mediante PEC: a) del punteggio riportato in ciascuna delle prove scritte e nella valutazione dei titoli; : b) della data, ora e sede di svolgimento della prova orale. 8. Al termine di ciascuna seduta relativa alla prova orale la Commissione esaminatrice forma l'elenco dei candidati esaminati con l'indicazione della votazione da ciascuno riportata in tale prova; elenco che, sottoscritto dal Presidente e dal Segretario della Commissione, è affisso nel medesimo giorno all'albo della sede d'esame. 9. La prova orale è superata dai candidati che abbiano riportato un punteggio non inferiore a 21/30 e un giudizio "positivo" in ordine alla conoscenza della lingua inglese. : 10. Per essere ammessi alle prove di esame i candidati devono presentare un documento di riconoscimento in corso di validità. I candidati che non si presenteranno a sostenere le prove di esame nei giorni fissati decadono da ogni diritto di partecipazione al concorso. 11. Al termine dei lavori la Commissione forma la graduatoria finale di merito secondo l'ordine decrescente dei punteggi conseguiti dai candidati nelle prove scritte, nella valutazione dei titoli e nel colloquio; quindi trasmette gli atti al Responsabile del Procedimento di cui al successivo art. 13.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente