• Accedi • Iscriviti gratis
  • medico igiene presso AZIENDA SANITARIA UNICA REGIONALE AREA VASTA N. 3 DI MACERATA

    Conferimento dell'incarico quinquennale di direttore di struttura complessa, disciplina di igiene, epidemiologia, sanita' pubblica.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    13/12/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Contratto: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    a) CITTADINANZA ITALIANA, salvo le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti , ovvero di uno dei paesi
    dell’Unione Europea ai sensi dell’art. 38 D.Lgs. 165/01. Si applica quanto previsto dall’art.7 L. 97/2013.
    b) GODIMENTO DEI DIRITTI CIVILI E POLITICI.
    Non possono accedere agli impieghi coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo nonché coloro che
    siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, per aver conseguito
    l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.
    c) INCONDIZIONATA IDONEITÀ FISICA ALLE MANSIONI DELLA POSIZIONE FUNZIONALE A
    SELEZIONE.
    L’accertamento di tale idoneità sarà effettuato prima dell'immissione in servizio a cura del Medico
    Competente dell’Area Vasta.
    d) LIMITI DI ETÀ.
    La partecipazione all’avviso non è soggetta a limiti di età, fatti salvi i limiti di anzianità e vecchiaia
    contemplati dalle norme vigenti in materia previdenziale. Si applica la vigente clausola contrattuale in virtù
    della quale l’assegnazione dell’incarico non modifica le modalità di cessazione del rapporto di lavoro per il
    compimento del limite massimo di età, per cui in tali casi la durata dell’incarico viene correlata al
    raggiungimento del predetto limite.

    e) DIPLOMA DI LAUREA IN MEDICINA E CHIRURGIA
    f) ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI MEDICO-CHIRURGO
    g) ISCRIZIONE ALL'ALBO PROFESSIONALE DELL'ORDINE DEI MEDICI.
    E’ consentita la partecipazione a coloro che risultino iscritti al corrispondente albo professionale di uno dei
    Paesi dell'Unione Europea, fermo restando l'obbligo dell'iscrizione all'albo in Italia prima dell'assunzione in
    servizio.
    h) ANZIANITÀ DI SERVIZIO:
    di sette anni, di cui cinque nella disciplina oggetto dell’incarico o in disciplina equipollente e
    SPECIALIZZAZIONE nella disciplina oggetto dell’incarico o in disciplina equipollente,
    ovvero
    di dieci anni nella disciplina oggetto dell’incarico.
    L’anzianità di servizio utile per l’accesso deve essere maturata secondo le disposizioni contenute nell’art.
    10 del D.P.R. 10.12.1997 n. 484, nell’art. 1 del D.M. Sanità 184/2000, nell’art. 1 del DPCM 08.03.2001.
    Le tabelle delle discipline e delle specializzazioni equipollenti sono contenute nel D.M. Sanità del
    30.01.1998 e s.m.i..
    i) CURRICULUM PROFESSIONALE in cui sia documentata una specifica attività professionale ed una
    adeguata esperienza.
    j) ATTESTATO DI FORMAZIONE MANAGERIALE.
    Fino all’espletamento del primo corso di formazione manageriale, l’incarico sarà attribuito prescindendo
    dal possesso di tale attestato, fermo restando l’obbligo di partecipare al corso di formazione manageriale
    che verrà organizzato dalla Regione Marche e/o dalle Aziende Sanitarie.
    Dove va spedita la domanda: 
    Le domande di ammissione redatte secondo lo schema allegato al presente Avviso e corredate della prescritta
    documentazione nonché dagli altri eventuali titoli, vanno indirizzate al Direttore dell’Area Vasta n. 3 dell’Asur
    Marche – Via Annibali, 31/L, - fraz. Piediripa - 62100 Macerata.
    Le domande devono essere presentate entro il 30° giorno successivo alla data di pubblicazione dell’estratto
    dell’Avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica e cioè il 13/12/2018 (G.U. n. 90 del 13/11/2018). Qualora
    detto giorno sia festivo, il termine è prorogato al primo giorno successivo non festivo.
    Le domande possono essere presentate:
    a) a mezzo del servizio postale; in tal caso la data di spedizione è comprovata dal timbro a data dell’Ufficio
    Postale accettante. Non saranno comunque ammessi alla procedura i candidati le cui domande, ancorché
    presentate nei termini all’Ufficio Postale accettante, perverranno all’Ufficio Protocollo dell’Area Vasta n.2
    con un ritardo superiore a 15 giorni;
    b) direttamente all’Ufficio Protocollo dell’Area Vasta n.3 – sede di Macerata, dal lunedì al venerdì di tutti i
    giorni feriali (dalle ore 10,00 alle ore 13,00). Si precisa che gli operatori dell’Azienda non sono abilitati al
    controllo circa la regolarità della domanda e dei relativi allegati.
    c) trasmesse tramite posta elettronica certificata esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica
    areavasta3.asur@emarche.it.
    Contatta l'ente: 
    Per ulteriori informazioni rivolgersi all'ufficio reclutamento
    risorse umane - sede di Macerata dell'Area Vasta n. 3 - Asur Marche,
    via Annibali, 31/L - fraz. Piediripa - 62100 Macerata (tel.
    0733/2572684).

    Prove d'esame: 
    Il punteggio per la valutazione del colloquio (max 70 punti) verrà assegnato valutando:
    - capacità professionali nella specifica disciplina con riferimento anche alle esperienze professionali
    documentate, rispondenti al fabbisogno determinato dall’Area Vasta al precedente punto 5;
    - capacità gestionali, organizzative e di direzione con riferimento alle caratteristiche dell’incarico da
    svolgere, rispondenti al fabbisogno determinato dall’Area Vasta al precedente punto 5.
    La Commissione, nell’attribuzione dei punteggi terrà conto della chiarezza espositiva, della correttezza delle
    risposte, dell’uso di linguaggio scientifico appropriato, della capacità di collegamento con altre patologie o
    discipline o specialità per la miglior risoluzione dei quesiti anche dal punto di vista dell’efficacia e dell’economicità
    degli interventi, nonché l’attitudine all’innovazione ai fini del miglioramento dell’organizzazione.
    Prima dell’espletamento del colloquio, la Commissione, con il supporto specifico del Direttore Sanitario,
    illustrerà nel dettaglio il contenuto, oggettivo e soggettivo, della posizione da conferire, affinché i candidati possano
    esporre interventi mirati ed innovativi volti al miglioramento della struttura, sia dal punto di vista clinico che
    organizzativo.
    I candidati in possesso dei requisiti richiesti saranno convocati per l’ammissione al colloquio con lettera
    raccomandata con avviso di ricevimento con almeno 15 giorni di preavviso rispetto alla data del colloquio. La
    convocazione sarà altresì pubblicata, con lo stesso preavviso, sul sito web dell’Azienda.
    La mancata presentazione al colloquio equivale a rinuncia a tutti gli effetti della procedura.

    Il colloquio si svolgerà in un’aula aperta al pubblico, ferma restando la possibilità di non far assistere alle
    operazioni relative gli altri candidati qualora la Commissione intenda gestire il colloquio con modalità uniformi,
    somministrando ai candidati le medesime domande.
    Al termine della procedura di valutazione la Commissione redigerà il verbale delle operazioni condotte e una
    relazione sintetica che, unitamente alla terna dei candidati idonei con i migliori punteggi, sarà trasmessa al Direttore
    dell’Area Vasta.
    I candidati sono considerati idonei quando raggiungono un punteggio almeno pari al 51% del punteggio
    massimo attribuibile.