2 tecnico elaborazione dati presso UNIVERSITA' POLITECNICA DELLE MARCHE DI ANCONA

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
2
Scadenza: 
06/12/2018
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Procedura di selezione, per esami, per la copertura di due posti di categoria C, a tempo indeterminato, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati.

Requisiti: 
Per l'accesso alla selezione sono richiesti i seguenti requisiti: a) titolo di studio: diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale, ovvero titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto equipollente a quelli previsti in base ad accordi internazionali ovvero alla normativa vigente. Per coloro che abbiano conseguito il titolo di studio all’estero, fermi restando tutti gli altri requisiti soggettivi previsti, l’assunzione è subordinata al rilascio del provvedimento di equiparazione (art. 2 del DPR 30.7.2009, n. 189; art. 38 D.Lgs. 165/2001) o del riconoscimento di equipollenza al titolo di studio italiano in base ad accordi internazionali. Nel caso in cui il titolo non sia stato equiparato o riconosciuto al momento di presentazione della domanda di partecipazione alla selezione, il candidato dovrà espressamente dichiarare di aver avviato l’iter procedurale previsto dalla normativa vigente e sarà ammesso al concorso con riserva da sciogliersi subordinatamente all’esito della procedura di riconoscimento o equiparazione. Le modalità di richiesta di equivalenza dei titoli di studio stranieri, ai sensi dell’art. 38 del D.Lgs. 165/2001, sono pubblicate sul sito del Dipartimento della Funzione Pubblica, nella sezione “Strumenti e controlli - Moduli equivalenza titoli di studio”; b) età non inferiore agli anni 18; c) cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla Repubblica) o cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione Europea. Possono partecipare alla selezione anche: - i familiari di cittadini comunitari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro della U.E. che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; - i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria; d) idoneità fisica all'impiego; e) essere in regola con le leggi sugli obblighi militari (per i candidati tenuti a tale obbligo); f) non aver riportato condanne penali o interdizione o altre misure che escludano dall’accesso agli impieghi presso pubbliche amministrazioni secondo la normativa vigente. Non possono accedere agli impieghi coloro che siano esclusi dall'elettorato politico attivo e coloro che siano stati licenziati per motivi disciplinari, destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero siano stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell'art. 127, 1° comma, lettera d), del T.U. delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con DPR 10.1.1957 n. 3. I cittadini non italiani devono possedere i seguenti requisiti: 1) godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza; 2) essere in possesso, fatta eccezione per la titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti prescritti per i cittadini della Repubblica; 3) avere adeguata conoscenza della lingua italiana. Tale conoscenza sarà accertata attraverso le prove d’esame. I requisiti prescritti, sia per i cittadini italiani sia per i cittadini non italiani, devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di partecipazione alla selezione. I candidati sono ammessi alla selezione con riserva. L'esclusione per difetto dei requisiti prescritti è disposta in qualunque momento con provvedimento motivato.
Dove va spedita la domanda: 
 raccomandata con avviso di ricevimento all’indirizzo sopra indicato: la data di spedizione della domanda è stabilita e comprovata dal timbro a data dell’ufficio postale accettante;  a mezzo fax al n. 071.220.3023: l’Amministrazione non assume alcuna responsabilità per il mancato ricevimento delle domande trasmesse via fax;  a mezzo posta elettronica certificata, secondo le modalità specificate al successivo art. 6;  consegnata a mano presso l’Ufficio Concorsi, Formazione, Relazioni Sindacali, Via Oberdan 8, Ancona – nei seguenti giorni ed orari: o lunedì, martedì, giovedì, venerdì: dalle 11.00 alle 13.00 o mercoledì: dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 16.30

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente