• Accedi • Iscriviti gratis
  • direttore medico presso AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE - IMOLA

    Conferimento dell'incarico di struttura complessa di direzione medica di presidio ospedaliero, quale direttore della direzione medica del presidio ospedaliero dell'AUSL di Imola.

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    18/10/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 


    4
    - Attività di Miglioramento Continuo della Qualità;
    - Accreditamento Istituzionale.

    b) Competenze manageriali
    Concernenti in particolare:
    - Gestione delle risorse attribuite in relazione agli obiettivi annualmente
    assegnati;
    - Gestione, coordinamento e valutazione del personale della struttura
    relativamente a competenze professionali e comportamenti organizzativi;
    - Gestione dei conflitti e mantenimento del clima organizzativo sia internamente
    alla struttura, sia nella relazione con le strutture aziendali;
    - Programmazione dei fabbisogni formativi sulle tematiche a valenza
    orizzontale;
    - Gestione di riunioni a carattere organizzativo e audit multidisciplinari.

    c) Conoscenze scientifiche
    Documentata e recente produzione scientifica che evidenzi l'aderenza al profilo
    in ambito di Organizzazione Sanitaria, Analisi dei Dati, Accreditamento,
    Gestione del Rischio Clinico, ecc.

    d) Attitudini
    - Disponibilità e capacità di lavorare positivamente in equipe multidisciplinari,
    sia all’interno dell’Azienda, sia nell’ambito delle reti cliniche interaziendali;
    - Promuovere l’innovazione ed il cambiamento organizzativo, quando
    necessario;
    - Partecipare fattivamente alla costruzione di una cultura “no blame” e di
    valorizzazione dell'errore come stimolo al miglioramento;
    - Possedere uno stile di direzione assertivo;
    - Avere capacità di ascolto e di mediazione;
    - Tradurre in valore il contributo degli stakeholders esterni;
    - Promuovere il diritto all'informazione dell'utente.

    REQUISITI GENERALI E SPECIFICI DI AMMISSIONE
    1. cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o
    cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea. Si applicano inoltre le
    disposizioni di cui all’art. 7 della Legge del 6 agosto 2013 n. 97;
    2. Idoneità fisica all'impiego. L'accertamento dell'idoneità fisica all'impiego è
    effettuato dall'A.U.S.L. prima dell'inizio dell'incarico;
    3. Iscrizione all'Albo professionale presso l’Ordine dei Medici chirurghi.
    L'iscrizione al corrispondente Albo professionale di uno dei Paesi
    dell'Unione europea consente la partecipazione alla selezione, fermo
    restando l'obbligo dell'iscrizione all'albo in Italia prima dell'inizio dell'incarico;
    4. Anzianità di servizio di sette anni, di cui cinque nella disciplina di Direzione
    Medica di Presidio Ospedaliero o disciplina equipollente e specializzazione
    nella disciplina di Direzione Medica di Presidio Ospedaliero o in una
    disciplina equipollente, ovvero anzianità di servizio di dieci anni nella
    disciplina di Direzione Medica di Presidio Ospedaliero.
    L’anzianità di servizio utile per l’accesso deve essere maturata secondo le
    disposizioni contenute nell’art. 10 del D.P.R. 10/12/1997, n. 484.


    5
    Le discipline equipollenti sono individuate nel D.M. Sanità 30 gennaio 1998
    e successive modifiche ed integrazioni;
    5. Attestato di formazione manageriale, ovvero, in assenza del’attestato, il
    candidato cui sarà conferito l’incarico di direzione della struttura complessa
    avrà l’obbligo di partecipare al corso di formazione manageriale, previsto
    dall’art. 7 del DPR 484/97, che verrà organizzato dalla Regione Emilia-
    Romagna e/o dalle Aziende Sanitarie ai sensi della Deliberazione di Giunta
    regionale n. 318 del 19/3/2012. Il mancato superamento del primo corso
    attivato dalla Regione successivamente al conferimento dell’incarico,
    determina la decadenza dell’incarico stesso.
    Tutti i requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del
    termine stabilito per la presentazione della domanda di partecipazione, ad
    eccezione dell’attestato di formazione manageriale.
    Dove va spedita la domanda: 
    7
    a) alla tipologia delle istituzioni in cui sono allocate le strutture presso le quali il
    candidato ha svolto la sua attività e alla tipologia delle prestazioni erogate
    dalle strutture medesime;
    b) alla posizione funzionale del candidato nelle strutture ed alle sue
    competenze con indicazione di eventuali specifici ambiti di autonomia
    professionale con funzioni di direzione;
    c) alla tipologia qualitativa e quantitativa delle prestazioni effettuate;
    d) ai soggiorni di studio o di addestramento professionale per attività attinenti
    alla disciplina in rilevanti strutture italiane o estere di durata non inferiore a
    tre mesi con esclusione dei tirocini obbligatori;
    e) alla attività didattica presso corsi di studio per il conseguimento del diploma
    universitario, di laurea o di specializzazione ovvero presso scuole per la
    formazione di personale sanitario con indicazione delle ore annue di
    insegnamento;
    f) alla partecipazione a corsi, congressi, convegni e seminari, anche effettuati
    all’estero, purché abbaino, in tutto o in parte, finalità di formazione e di
    aggiornamento professionale e di avanzamento di ricerca scientifica, nonché
    alle pregresse idoneità nazionali, in qualità di relatore.
    I punti a), b) e c) restano esclusi dal regime di autocertificazione; devono essere
    documentati da attestazione rilasciata dall’Istituzione e allegati alla domanda in
    originale o copia corredata di dichiarazione di conformità di copia.

    Alla domanda dovrà essere altresì unito un elenco in carta semplice dei
    documenti presentati.
    Si rende noto che la documentazione presentata potrà essere ritirata
    personalmente o da incaricato munito di delega, previo riconoscimento tramite
    documento d’identità valido, solo dopo 120 giorni dall’approvazione della
    graduatoria finale.
    Trascorsi 6 anni dall’approvazione della graduatoria l’Amministrazione
    procederà all’eliminazione della documentazione allegata alla domanda di
    partecipazione.
    Si invitano pertanto i candidati a ritirare la documentazione entro il suddetto
    termine.

    MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
    La domanda, redatta in carta semplice, ed il curriculum ad essa allegato devono
    pervenire in busta chiusa, a pena di esclusione, entro il termine perentorio delle
    ore 12,00 del giorno 18 OTTOBRE 2018 (30^ giorno non festivo successivo
    alla data di pubblicazione dell'estratto del presente bando sulla Gazzetta
    Ufficiale della Repubblica Italiana).
    L’Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la dispersione di
    comunicazioni dipendente da mancata, tardiva o inesatta indicazione del
    recapito da parte del concorrente né per eventuali disguidi postali o comunque
    imputabili a terzi, a caso fortuito o di forza maggiore.
    La domanda di partecipazione e i relativi allegati dovranno pervenire secondo le
    modalità di seguito riportate, (è esclusa ogni altra forma di presentazione o di
    trasmissione non prevista dalla normativa vigente e dal presente avviso):
    • consegna a mano all’Ufficio Concorsi del SUMAP Imola - Viale
    Amendola, n. 8 – 40026 Imola (BO) - (apertura: dal lunedì al venerdì
    dalle ore 10.30 alle ore 13.00-martedì e giovedì dalle ore 15.00 alle ore


    8
    17.00) entro il termine di scadenza dell’avviso. La busta dovrà recare la
    dicitura “Contiene domanda di partecipazione all’incarico di direzione di
    struttura complessa Direzione Medica di Presidio Ospedaliero”, nonché
    nome, cognome e indirizzo del candidato;
    • trasmissione tramite il servizio postale al seguente indirizzo: Azienda
    USL di Imola – Ufficio Concorsi SUMAP Imola – Viale Amendola, n. 8 -
    40026 Imola (BO), entro il termine di scadenza del bando; a tal fine fa
    fede il timbro a data dell’ufficio postale di partenza. La busta dovrà
    recare la dicitura “Contiene domanda di partecipazione all’incarico di
    direzione di struttura complessa Direzione Medica di Presidio
    Ospedaliero”. Non potranno comunque essere accettate le domande
    che, malgrado siano state spedite entro il termine di scadenza
    dell’avviso, pervengano a questa AUSL oltre il 5° giorno dopo la
    scadenza stessa;
    • trasmissione tramite utilizzo della posta elettronica certificata
    personale del candidato al seguente indirizzo di posta elettronica
    certificata concorsi@pec.ausl.imola.bo.it
    Contatta l'ente: 
    Per ogni eventuale informazione si precisa che l'unita'
    organizzativa responsabile del procedimento e' l'ufficio concorsi
    SUMAP Imola - Azienda USL di Imola, viale Amendola n. 8 - 40026 Imola
    (Bologna); telefono 0542/604103/604256 (orario di ricevimento: dal
    lunedi' al venerdi' dalle ore 10,30 alle ore 13,00 - martedi' e
    giovedi' dalle ore 15,00 alle ore 17,00).
    Prove d'esame: 
    La Commissione di valutazione è composta dal Direttore Sanitario dell’Azienda
    U.S.L. di Imola e da tre Direttori di Struttura complessa nella disciplina oggetto
    della presente selezione, sorteggiati da un elenco unico nazionale tenuto dal
    Ministero della Salute. Nell’ipotesi in cui fossero sorteggiati tre direttori di
    struttura complessa nell’ambito delle Aziende della Regione Emilia-Romagna,
    non si procederà alla nomina del terzo sorteggiato e si proseguirà nel sorteggio
    fino ad individuare almeno un componente direttore di struttura complessa in
    regione diversa. A uno dei predetti tre Direttori sarà attribuita funzione di
    Presidente.
    Le operazioni di sorteggio saranno pubbliche ed avranno luogo presso la sede
    dell’Azienda U.S.L. di Imola – Servizio Affari Generali e Legali - Viale Amendola
    n. 8 – con inizio alle ore 9,00 del primo lunedì successivo alla data di scadenza
    del presente bando e, ove necessario, ogni giorno successivo fino al
    compimento delle operazioni.