• Accedi • Iscriviti gratis
  • direttore medico presso AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DI CREMONA

    Conferimento di un incarico quinquennale di direzione di struttura complessa direzione medica dell'Ospedale di Cremona, disciplina di direzione medica di presidio ospedaliero.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    18/10/2018
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Contratto: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    a) diploma di laurea in medicina e chirurgia e abilitazione all’esercizio della professione medico-chirurgica;
    b) iscrizione all’albo dell’ordine dei medici. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei paesi
    dell’Unione europea consente la partecipazione alla selezione, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione
    in Italia prima dell’assunzione in servizio;
    c) anzianità di servizio di sette anni, di cui cinque nella disciplina o in una disciplina equipollente (ai sensi
    del D.M.S. 30 gennaio 1998), e specializzazione nella disciplina o in una disciplina equipollente ovvero
    anzianità di servizio di dieci anni nella disciplina. L’anzianità di servizio utile per l’accesso deve essere
    maturata secondo quanto disposto dall’art. 10 del decreto del Presidente della Repubblica 484/1997;
    d) curriculum ai sensi dell’art. 8 del decreto del Presidente della Repubblica 484/1997 in cui sia
    documentata una specifica attività professionale ed adeguata esperienza ai sensi dell’art.6; e) attestato di formazione manageriale di cui all’art. 5, comma 1- lett. d) – del D.P.R. n. 484/97. Ai sensi
    dell'art.15 comma 8 del D.Lgs.502/92 (testo vigente) l'attestato di formazione manageriale deve essere
    conseguito entro un anno dall'inizio dell'incarico; il mancato superamento del primo corso, attivato dalla
    regione successivamente al conferimento dell'incarico, determina la decadenza dall'incarico stesso.

    I requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande di
    ammissione.
    La loro mancanza costituisce motivo di esclusione dalla selezione.
    I cittadini degli stati dell’Unione europea devono dimostrare di avere adeguata conoscenza della lingua
    italiana.
    L’eventuale esclusione sarà disposta dal direttore generale con provvedimento motivato da notificare agli
    interessati entro trenta giorni dall’esecutività della relativa deliberazione, mediante raccomandata con avviso
    di ricevimento.
    Dove va spedita la domanda: 
    1. spedizione a mezzo servizio postale, mediante raccomandata con avviso di ricevimento, la data di
    spedizione non posteriore al giorno di scadenza del termine per la presentazione delle domande è
    comprovata dal timbro a data dell’ufficio postale accettante. Non saranno comunque prese in
    considerazione le domande pervenute dopo l'insediamento della Commissione di cui all'art.15,
    comma 3 del D.Lgs.502/92 (testo vigente);
    2. consegna a mano presso l’Ufficio Archivio Protocollo dell’Azienda sito in Viale Concordia 1, Cremona
    (in tal caso il termine per la consegna scade alle ore 12,00 del giorno di scadenza). Orario di apertura
    dell’Ufficio Archivio Protocollo: da lunedì a giovedì dalle ore 8.00 alle ore 12.30 e dalle ore 13.30 alle
    ore 16.00 – il venerdì dalle ore 8 alle ore 12.30 e dalle ore 13.30 alle ore 15.40;

    3. Invio al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: protocollo@pec.asst-cremona.it.
    Contatta l'ente: 
    Azienda
    socio-sanitaria territoriale di Cremona presso l'Ospedale di Cremona,
    viale Concordia, 1 - 26100 Cremona - tel.
    0372405553-0372405469-0372405430 - orario per il pubblico: dal
    lunedi' al giovedi' dalle ore 9,30 alle ore 12,30 e dalle ore 14,30
    alle ore 15,30; il venerdi' dalle ore 9,30 alle ore 12,30.
    Prove d'esame: 
    La Commissione di cui all'art.15, comma 3 del D.Lgs.502/92 (testo vigente) riceve dall'azienda il profilo
    professionale del dirigente da incaricare. Sulla base dell'analisi comparativa dei curricula, dei titoli
    professionali posseduti, avuto anche riguardo alle necessarie competenze organizzative e gestionali, dei
    volumi di attività svolta, dell'aderenza al profilo ricercato, e degli esiti di un colloquio, diretto alla valutazione
    delle capacità professionali del candidato nella specifica disciplina con riferimento anche alle esperienze
    professionali documentate, nonché all'accertamento delle capacità gestionali, organizzative, manageriali di
    direzione del medesimo con riferimento all'incarico da svolgere, la commissione presenta al direttore
    generale una terna di candidati idonei formata sulla base dei punteggi attribuiti.
    A tal fine la commissione avrà a disposizione un punteggio massimo di 100 punti, così suddivisi:
    • punteggio massimo 40 punti per il curriculum
    • punteggio massimo 60 punti per il colloquio
    Con riferimento al colloquio, la soglia minima di 40/60 è necessaria perché il candidato venga dichiarato
    idoneo.
    La convocazione al colloquio avverrà mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento o mediante
    telegramma. La data del colloquio verrà anche pubblicata sul sito internet dell’azienda
    www.ospedale.cremona.it. I candidati convocati dovranno presentarsi muniti di un documento di identità
    valido a norma di legge. La mancata presentazione al colloquio equivale a rinuncia.