173 volontari di ferma presso Marina militare

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
173
Scadenza: 
03/09/2018
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso straordinario, per titoli ed esami, per il reclutamento, per il 2018, di centosettantatre' volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP 4) nelle Forze speciali e Componenti specialistiche della Marina Militare.

Requisiti: 
- 11 - - un Ufficiale del Corpo Sanitario Militare Marittimo di grado non inferiore a Capitano di Vascello, presidente; - due Ufficiali del Corpo Sanitario Militare Marittimo di grado non inferiore a Capitano di Corvetta, membri; - un Sottufficiale del ruolo Marescialli della Marina Militare, segretario senza diritto di voto. Detta commissione potrà avvalersi del supporto di Ufficiali medici specialisti o di medici specialisti esterni. 4. La commissione di cui al precedente comma 1, lettera c) sarà così composta: - un Ufficiale di grado non inferiore a Capitano di Corvetta, presidente; - due Ufficiali specialisti in selezione attitudinale della Marina Militare, membri; - un Sottufficiale del ruolo Marescialli della Marina Militare, segretario senza diritto di voto. Detta commissione potrà avvalersi del supporto di Ufficiali specialisti in selezione attitudinale della Marina Militare. 5. La commissione di cui al precedente comma 1, lettera d) sarà così composta: - un Ufficiale di grado non inferiore a Capitano di Corvetta, presidente; - un Ufficiale, membro; - un Sottufficiale del ruolo Marescialli della Marina Militare, membro e segretario. Detta commissione potrà avvalersi del supporto di Ufficiali e/o Sottufficiali esperti di settore della Marina Militare, ovvero di esperti di settore esterni a tale Forza Armata. 6. Il Direttore Generale per il Personale Militare o autorità da lui delegata nominerà, per l’attribuzione delle qualificazioni/abilitazioni ai concorrenti utilmente inseriti nelle graduatorie di merito per i settori d’impiego “Sommergibilisti” e “Componente aeromobili”, una commissione composta da: - un Ufficiale di grado non inferiore a Capitano di Fregata, presidente; - due Ufficiali, di cui uno appartenente al Corpo delle Capitanerie di Porto, membri; - un Sottufficiale del ruolo Marescialli della Marina Militare esperto di informatica, segretario senza diritto di voto. Successivamente alla definizione delle graduatorie di cui all’articolo 12 e all’attuazione di eventuali ripianamenti, la suddetta commissione, nel rispetto delle esigenze di Forza Armata, attribuirà le qualificazioni/abilitazioni secondo le modalità e i criteri stabiliti dal Comando Scuole della Marina Militare con apposita direttiva. 7. La commissione di cui al precedente comma 1, lettera a) presiederà altresì allo svolgimento della prova di selezione a carattere culturale, logico-deduttivo e professionale. Art. 9 Prova di selezione a carattere culturale, logico-deduttivo e professionale 1. I concorrenti saranno sottoposti a una prova di selezione a carattere culturale, logico-deduttivo e professionale, mediante la somministrazione di un questionario, da espletare in un tempo predeterminato, vertente su nozioni ed elementi di conoscenza commisurati al livello di istruzione secondaria di primo grado ovvero, per le materie professionali, alle indicazioni fornite nel successivo comma 2. 2. La suddetta prova consisterà nella somministrazione di 100 quesiti a risposta multipla ripartiti tra le seguenti materie, secondo i numeri sotto indicati: - 10 di matematica (4 di aritmetica, 3 di algebra, 3 di geometria); - 20 di italiano; - 10 di cittadinanza e costituzione; - 10 di ordinamento e regolamenti militari; - 10 di storia; - 10 di geografia; - 10 di scienze; - 10 di inglese; - 10 di deduzioni logiche (alcuni quesiti potranno fare riferimento a grafici e diagrammi). - 12 - I quesiti in materia di regolamenti militari riguarderanno gli argomenti di seguito elencati, per ciascuno dei quali vengono indicati i relativi riferimenti normativi: REGOLAMENTI MILITARI Argomenti Riferimenti normativi Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66 Decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n. 90 • Militari e gerarchia militare • Disciplina militare • Esercizio dei diritti • Rappresentanza militare articoli da 621 a 632 articoli da 1346 a 1401 articoli da 1465 a 1475 e da 1483 a 1499 articoli da 1476 a 1482 ‒‒‒‒ articoli da 712 a 751 ____ articoli da 870 a 941 3. Il punteggio ottenuto nella prova in questione non potrà essere superiore a 67. Per ogni risposta esatta verranno attribuiti punti 0,67; per ogni risposta sbagliata o non data o doppia verranno attribuiti punti 0. 4. A tale prova ciascun concorrente si dovrà presentare munito di un documento di riconoscimento in corso di validità, provvisto di fotografia, rilasciato da un’Amministrazione dello Stato, come definito al precedente articolo 3, comma 4, lettera a), nonché di una penna a sfera a inchiostro nero non cancellabile. Per lo svolgimento della prova di selezione a carattere culturale, logico-deduttivo e professionale non è ammessa la consultazione di vocabolari, dizionari, testi e tavole, né l’utilizzo di supporti elettronici o cartacei di qualsiasi specie. Non è consentito ai concorrenti, durante la prova, di comunicare in qualunque modo tra loro. L’inosservanza di tali disposizioni, nonché di ogni altra disposizione stabilita dalla commissione preposta allo svolgimento della prova, comporta l’immediata esclusione dalla prova stessa. La prova di selezione a carattere culturale, logico-deduttivo e professionale si svolgerà il 25 settembre 2018 presso il Centro di Selezione della Marina Militare di Ancona secondo le modalità specificate mediante avviso che sarà pubblicato nel portale dei concorsi e nel sito internet del Ministero della Difesa e della Marina Militare entro il 30 agosto 2018. Lo stesso avviso potrà riguardare eventuali modifiche della sede e della data della suddetta prova, nonché eventuali altre comunicazioni relative al concorso in questione, dovute a circostanze attualmente non valutabili né prevedibili. 5. I concorrenti, senza attendere alcuna comunicazione personale, sono tenuti a presentarsi –per sostenere la prova di selezione a carattere culturale, logico-deduttivo e professionale– all’indirizzo, nel giorno e nell’ora specificati nel calendario pubblicato con le modalità indicate nel precedente comma 5. L’abbigliamento dei concorrenti dovrà essere decoroso e consono alla struttura di svolgimento della prova. La mancata presentazione presso la sede d’esame nella data e nell’ora stabilite sarà considerata rinuncia e comporterà l’esclusione dalle successive fasi concorsuali. Non sono ammessi differimenti della data di effettuazione della prova di selezione a carattere culturale, logico- deduttivo e professionale, prevista dal calendario pubblicato, salvo cause di forza maggiore adeguatamente documentate e riconosciute tali dalla DGPM. In particolare, la DGPM si riserva la facoltà, nel caso di eventi avversi di carattere eccezionale che impediscano oggettivamente a un rilevante numero di candidati di presentarsi nei tempi e nei giorni previsti per l’espletamento della prova di selezione a carattere culturale, logico-deduttivo e professionale, di prevedere sessioni di recupero della prova stessa. In tal caso, ne sarà dato avviso nel portale dei concorsi e nel sito internet del Ministero della Difesa e della Marina Militare, definendone le modalità. L’avviso in questione avrà valore di notifica a tutti gli effetti per gli interessati. Nel caso di personale militare in servizio impegnato in eventi a carattere nazionale o internazionale di eccezionale rilevanza, la DGPM, su motivata e documentata richiesta avanzata da parte dello - 13 - Stato Maggiore della Marina, tenuto anche conto delle entità numeriche del personale interessato, potrà prevedere una sessione straordinaria per lo svolgimento della prova di selezione a carattere culturale, logico-deduttivo e professionale. 6. Per la partecipazione alla prova, i concorrenti in servizio dovranno fruire della licenza straordinaria per esami. 7. Tutti i concorrenti che non siano stati precedentemente esclusi devono ritenersi ammessi alla prova di selezione a carattere culturale, logico-deduttivo e professionale, con riserva di accertamento dei requisiti di partecipazione previsti dal presente bando. 8. La commissione di cui al precedente articolo 8, comma 7 consegnerà alla DGPM gli elenchi − distinti per Corpo (CEMM o CP), categorie e settori d’impiego di cui al precedente articolo 1, comma 2 − dei concorrenti idonei con il punteggio conseguito nella prova di selezione a carattere culturale, logico-deduttivo e professionale. Saranno considerati idonei i concorrenti che abbiano riportato un punteggio positivo (superiore a 0). 9. I concorrenti risultati idonei alla prova di selezione a carattere culturale, logico-deduttivo e professionale sono ammessi alle successive fasi concorsuali secondo le modalità riportate nei seguenti articoli e nell’allegato A al presente bando. 10. L’elenco dei concorrenti che hanno sostenuto la prova di selezione a carattere culturale, logico- deduttivo e professionale, con i relativi punteggi, potrà essere consultato nel portale dei concorsi e nel sito internet del Ministero della Difesa.
Dove va spedita la domanda: 
tramite il portale dei concorsi on-line del Ministero della Difesa
Contatta l'ente: 
Ogni ulteriore informazione relativa al concorso potrà essere acquisita: 1) consultando il portale dei concorsi on-line del Ministero della Difesa e il sito internet del Ministero della Difesa; 2) direttamente o telefonicamente presso la Sezione relazioni con il pubblico della Direzione Generale per il Personale Militare, Viale dell’Esercito n. 186 – 00143 Roma – telefono 06517051012 nei giorni e negli orari sotto indicati: - dal lunedì al venerdì: dalle 09.00 alle 12.30; - dal lunedì al giovedì: dalle 14.45 alle 16.00.
Prove d'esame: 
- 13 - Stato Maggiore della Marina, tenuto anche conto delle entità numeriche del personale interessato, potrà prevedere una sessione straordinaria per lo svolgimento della prova di selezione a carattere culturale, logico-deduttivo e professionale. 6. Per la partecipazione alla prova, i concorrenti in servizio dovranno fruire della licenza straordinaria per esami. 7. Tutti i concorrenti che non siano stati precedentemente esclusi devono ritenersi ammessi alla prova di selezione a carattere culturale, logico-deduttivo e professionale, con riserva di accertamento dei requisiti di partecipazione previsti dal presente bando. 8. La commissione di cui al precedente articolo 8, comma 7 consegnerà alla DGPM gli elenchi − distinti per Corpo (CEMM o CP), categorie e settori d’impiego di cui al precedente articolo 1, comma 2 − dei concorrenti idonei con il punteggio conseguito nella prova di selezione a carattere culturale, logico-deduttivo e professionale. Saranno considerati idonei i concorrenti che abbiano riportato un punteggio positivo (superiore a 0). 9. I concorrenti risultati idonei alla prova di selezione a carattere culturale, logico-deduttivo e professionale sono ammessi alle successive fasi concorsuali secondo le modalità riportate nei seguenti articoli e nell’allegato A al presente bando. 10. L’elenco dei concorrenti che hanno sostenuto la prova di selezione a carattere culturale, logico- deduttivo e professionale, con i relativi punteggi, potrà essere consultato nel portale dei concorsi e nel sito internet del Ministero della Difesa. Art. 10 Accertamenti fisio-psico-attitudinali e prove di efficienza fisica 1. Il Centro di Selezione della Marina Militare, sulla base degli elenchi predisposti dalla DGPM, provvederà a convocare i concorrenti risultati idonei − ai sensi del precedente articolo 9, comma 9 − per sottoporli agli accertamenti fisio-psico-attitudinali indicati nell’allegato A al presente bando, secondo i criteri e le modalità in esso specificati. 2. Gli accertamenti fisio-psico-attitudinali comprendono: a) accertamento dell’idoneità fisio-psico-attitudinale per l’impiego nella Marina Militare in qualità di volontario in servizio permanente, nonché dell’idoneità psico-fisica specifica prevista dalla pubblicazione SMM/IS/150 dello Stato Maggiore della Marina e dal Decreto del Ministro della Difesa 16 settembre 2003. Per il personale in servizio, l’Ente o Reparto di appartenenza dovrà provvedere alla compilazione del modello riportato in allegato D al presente bando, secondo le modalità specificate nel citato allegato A. I concorrenti in congedo, invece, dovranno presentare un certificato di stato di buona salute –conforme al modello riportato in allegato E al presente bando– rilasciato dal proprio medico in data non anteriore a sei mesi, che attesti la presenza/assenza di pregresse manifestazioni emolitiche, di gravi manifestazioni immunoallergiche, di gravi intolleranze e idiosincrasie a farmaci o alimenti; b) accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool e per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti, nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico. 3. I concorrenti saranno altresì sottoposti alle prove di efficienza fisica secondo le modalità riportate negli allegati A e F al presente bando. Le prove in questione, tenuto conto delle peculiari esigenze tecnico-operative da soddisfare, prevedono parametri indifferenziati tra i sessi. 4. La convocazione, fatta con le modalità indicate nel precedente articolo 5, contiene l’indicazione della sede in cui si svolgeranno gli accertamenti e/o le prove, nonché della data e dell’ora di presentazione. I concorrenti devono essere muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità, provvisto di fotografia, rilasciato da un’Amministrazione dello Stato, come definito al precedente articolo 3, comma 4, lettera a). - 14 - Essi possono fruire, per la durata degli accertamenti e delle prove, se disponibili, di vitto e alloggio a carico dell’Amministrazione. I concorrenti che non si presenteranno nel giorno e nell’ora indicati nella convocazione saranno considerati rinunciatari, salvo cause di forza maggiore adeguatamente documentate e riconosciute tali dal Centro di Selezione della Marina Militare. Per il personale in costanza di servizio, temporaneamente non idoneo per causa di servizio ovvero nelle more della definizione della stessa ovvero in presenza di una dichiarazione medica di lesione traumatica, previa specifica richiesta del Comando di Corpo, è consentito il differimento nell’ambito della specifica sessione programmata. 5. La convocazione contiene, altresì, le indicazioni necessarie affinché i concorrenti possano presentarsi muniti della documentazione/certificazione prevista per lo svolgimento degli accertamenti fisio-psico-attitudinali, indicata nel sopracitato allegato A. 6. Il giudizio relativo a ciascuno dei predetti accertamenti è definitivo e, nel caso di inidoneità − nonché di non superamento o di mancata effettuazione delle prove di efficienza fisica − comporta l’esclusione dagli eventuali successivi accertamenti e, comunque, dal concorso. 7. Tale giudizio sarà subito comunicato ai concorrenti, a cura della preposta commissione, mediante apposito foglio di notifica. 8. I concorrenti il cui servizio è stato prolungato ai fini dell’espletamento delle prove concorsuali, ai sensi dell’articolo 2204 del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66, devono presentare il predetto foglio di notifica al Comando di appartenenza che, in caso di inidoneità e qualora non risultino utilmente collocati nella graduatoria per la rafferma di un ulteriore anno, dovranno provvedere al loro collocamento in congedo, in quanto esclusi dall’ammissione alle successive fasi concorsuali. 9. L’esclusione dal concorso per effetto del giudizio di inidoneità di cui al precedente comma 6 avviene per delega della DGPM alle competenti commissioni. 10. Avverso il giudizio di inidoneità il candidato escluso potrà avanzare unicamente ricorso giurisdizionale al T.A.R. del Lazio o, in alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica (per il quale è dovuto –ai sensi della normativa vigente– il contributo unificato di euro 650,00) entro il termine, rispettivamente, di 60 e 120 giorni dalla data di notifica del provvedimento di esclusione.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente