• Accedi • Iscriviti gratis
  • comandante presso COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA

    COMUNE DI GIUGLIANO IN CAMPANIA CONCORSO (16 maggio 2013) Avviso di rettifica del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di dirigente del settore Polizia Municipale e servizi al cittadino con funzioni di Comandante della P.M. (GU n.30 del 16-4-2013)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    16/05/2013
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    avviso
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Giugliano in Campania
    Corso Campano n. 200
    80014 Giugliano (NA)
    Contatta l'ente: 
    Municipio
    Corso Campano, 200
    80014 Giugliano in
    Campania (NA)
    Tel. 0818956001
    Prove d'esame: 
    Art.6 (Preselezione)
    L’ammissione alle prove scritte potrà essere subordinata al superamento di una prova preselettiva, consistente nella
    soluzione di quesiti a risposta multipla, in presenza di un numero di domande di partecipazione superiore a 50.
    Art.7 (Prove scritte e orali)
    Le prove d’esame consistono in due prove scritte ed una orale così articolate:
    1^ prova scritta:
    svolgimento di un elaborato su tematiche attinenti le conoscenze richieste per l’esercizio del ruolo , quali la stesura di un
    tema, o di una relazione, o di uno o più pareri, o di quesiti a risposta articolata o sintetica, o di test da risolvere in un tempo
    predeterminato, o di quesiti a risposta multipla con un minimo di tre e un massimo di cinque alternative di risposta, tra le
    quali il concorrente dovrà scegliere.
    2^ prova scritta:
    svolgimento di un elaborato volto a verificare la capacità di affrontare temi e problemi tipici della dirigenza concernenti
    effettive situazioni di lavoro e potrà consistere o nella redazione di un progetto, o nell’ individuazione di iter procedurali o
    percorsi operativi, o schemi di provvedimenti e atti amministrativi, o progetti o interventi relativi a scelte organizzative, o
    simulazione di interventi e/o procedimenti collocati in uno specifico contesto teorico di riferimento, o analisi di casi di
    studio;
    Prova orale
    La prova si svolgerà sulle materie delle prove scritte e sulle seguenti altre materie:
     Diritto costituzionale, con particolare riferimento al sistema delle fonti e alle relazioni tra Stato, Regioni e
    Autonomie locali;
     D. Lgs 18.08.2000 n. 267;
     Codice della strada ( D. Lgs 30.04.1992 e s. m.i.)
     D.P.R. 16.12.1992 n. 495;
     Legge 7.03.1986 n. 65 e s.m. i.;
     Disciplina del rapporto di pubblico impiego ( D.lgs 165/2001 e successive modificazioni e contratti collettivi
    nazionali di lavoro per il comparto autonomie locali);
    Sistema integrato di sicurezza urbana;
     Normativa sull’armamento della Polizia locale;
     Testo Unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell’immigrazione e norme sulla condizione dello
    straniero;
     L. 689/1981 Modifiche al sistema penale;
     Codice penale e procedura penale;
     D.Lgs n.152/2006 “Norme in materia ambientale”
     D.P.R. 380/2001 Disposizioni in materia edilizia;
     Disciplina del commercio in sede fissa su aree pubbliche, sui pubblici esercizi e relativi provvedimenti
    sanzionatori;
     Nozioni di contabilità degli Enti Locali;
     lingua straniera (inglese o francese);
     informatica applicata.