Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Concorso per 564 funzionari

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

È stato indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, finalizzato alla copertura di 364 posti di funzionari a tempo indeterminato, per l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. L'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) è un ente governativo italiano responsabile dell'amministrazione e del controllo in vari settori, tra cui dogane, accise, monopoli, energie, alcolici, giochi e tabacchi.

Tra le sue principali funzioni ci sono la vigilanza e il controllo per garantire la corretta riscossione delle tasse doganali, la gestione delle accise su oli minerali ed energia, il controllo dei monopoli sui tabacchi e la regolamentazione del gioco pubblico in Italia. Per maggiori informazioni, è possibile visitare il sito ufficiale dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. La domanda può essere inviata entro il 12 Marzo 2024.


Quali sono i requisiti generali di accesso al concorso?

Ecco i requisiti generali per candidarsi al concorso:

  • a) Essere cittadini italiani o possedere i requisiti stabiliti dall'articolo 38 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
  • b) Avere compiuto la maggiore età;
  • c) Godere dei diritti civili e politici; per i candidati stranieri non cittadini italiani o non titolari dello status di rifugiato o di protezione sussidiaria, il godimento dei diritti civili e politici è riferito al loro Paese di cittadinanza;
  • d) Essere idonei fisicamente per lo specifico impiego cui si riferisce il codice di concorso. ADM sottopone comunque i nuovi assunti a una visita medica di controllo secondo la normativa vigente;
  • e) Possedere i titoli di studio e/o i requisiti specifici indicati nel prospetto di cui all'articolo 1, comma 2, del presente bando;
  • f) Non essere stati esclusi dall'elettorato politico attivo;
  • g) Non essere stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, licenziati per le stesse ragioni o per motivi disciplinari ai sensi della normativa vigente, o dichiarati decaduti per aver ottenuto la nomina o l'assunzione mediante la presentazione di documenti falsi o viziati da nullità insanabile;
  • h) Non avere riportato condanne definitive per reati che costituiscono un impedimento all'assunzione presso una Pubblica Amministrazione.
  • Scheda concorso e Bando. Ente: Agenzia delle Dogane e Monopoli

I candidati sono ammessi al concorso con riserva. In qualsiasi momento della procedura, il Direttore della Direzione Personale può escludere un candidato per mancanza dei requisiti prescritti, con provvedimento motivato.


Quali sono i requisiti dei titoli di accesso al concorso?

Per poter partecipare al concorso, i candidati devono possedere i seguenti titoli di studio:

a) Laurea di Primo Livello o titoli equivalenti conformi agli ordinamenti precedenti;

oppure:

b) Diploma di Laurea ottenuto secondo le disposizioni dell'ordinamento di studi antecedente al decreto ministeriale 3 novembre 1999, n. 509, o titolo equipollente previsto dalla legge;

oppure:

c) Laurea Specialistica o Magistrale.

Codice concorso ADM/FAMM (funzionario amministrativo tributario).

  • - Laurea di Primo Livello o titoli equivalenti secondo gli ordinamenti precedenti;
  • - Diploma di laurea ottenuto prima del decreto ministeriale 3 novembre 1999, n. 509 o titolo equivalente per legge;
  • - Laurea specialistica o magistrale.

Codice concorso ADM/COM: (funzionario amministrativo esperto in comunicazione)

  • - Laurea di Primo Livello o titoli equivalenti secondo gli ordinamenti precedenti;
  • - Diploma di laurea ottenuto prima del decreto ministeriale 3 novembre 1999, n. 509 o titolo equivalente per legge;
  • - Laurea specialistica o magistrale.

Codice concorso ADM/ING: (funzionario amministrativo ingegnerere)

- Abilitazione professionale come ingegnere e iscrizione all'albo dell'Ordine degli ingegneri, sezione A o B, come previsto dal decreto del Presidente della Repubblica n. 328 del 2001.

 

 

Quali sono le modalità per inviare la domanda?


 

Per partecipare al concorso, le domande devono essere inviate esclusivamente online tramite il Portale unico del reclutamento "inPA".

Questa procedura sarà attiva dal 12 febbraio 2024, alle ore 17:00, fino al 12 marzo 2024, alle ore 23:59. La registrazione al Portale è gratuita e deve essere effettuata tramite i sistemi di identificazione digitale, SPID, CNS, CIE.

 

Quali sono le prove d’esame?

Le prove d’esame sono due. Il concorso pubblico si svolgerà nelle seguenti 2 fasi:

  • Eventuale prova preselettiva;
  • Prova scritta;
  • Prova orale.
1. Prova Preselettiva (opzionale):
  • - Test con 50 domande a risposta multipla, da risolvere in 50 minuti.
  • - Domande attitudinali per valutare capacità logico-deduttive e di ragionamento matematico.
  • - Domande su diritto amministrativo, economia politica, lingua inglese e conoscenza di strumenti di office automation.  
     
2. Prova Scritta:

- ADM/FAMM e ADM/ING:

  •  50 domande a risposta multipla da risolvere in 90 minuti: diritto costituzionale, diritto amministrativo, diritto tributario, diritto civile (limitatamente al Libro IV del Codice civile), diritto dell’Unione europea, economia politica e contabilità aziendale.
  • Argomenti principali riguardanti principi e fondamenti della fisica generale, inclusi termodinamica, meccanica e misura delle grandezze fisiche, metrologia, elettrotecnica, macchine elettriche e termiche.
  • Concetti sulle fonti di energia e le loro trasformazioni, con un focus sulla produzione di energia elettrica da fonti convenzionali e rinnovabili.
  • Nozioni di base di chimica, con particolare attenzione ai bilanci di materia e energia e alle procedure di calcolo delle rese di lavorazione e dei parametri di impiego in contesti industriali e di macchine.

- ADM/COM:

  • 25 domande a risposta multipla, sulle tecniche e gli strumenti di comunicazione tradizionali, multimediali e online, inclusi i canali social. Studio della teoria e della pratica del linguaggio giornalistico, con un focus sulle Pubbliche Amministrazioni. Analisi della legge n. 150 del 7 giugno 2000 riguardante le attività di informazione e comunicazione delle Pubbliche Amministrazioni. Esame della teoria e della pratica della comunicazione, insieme alla normativa sulla documentazione amministrativa, l'accesso e la protezione dei dati personali
3. Prova Orale:
  • Colloquio interdisciplinare su varie materie del concorso, in aggiunta esame sulla conoscenza della lingua inglese e utilizzo di software informatici comuni.

 

Come saranno suddivisi i vincitori di concorso

487 posti totali per funzionari tributari, di cui 13 riservati alla Provincia Autonoma di Bolzano, saranno così suddivisi:

  • - Lombardia: 85 posti.
  • - Piemonte: 60 posti.
  • - Liguria: 30 posti.
  • - Valle d’Aosta: 4 posti.
  • - Veneto: 60 posti.
  • - Friuli Venezia Giulia: 30 posti.
  • - Emilia Romagna: 55 posti.
  • - Marche: 15 posti.
  • - Toscana: 40 posti.
  • - Umbria: 15 posti.
  • - Lazio: 20 posti.
  • - Roma - Strutture Centrali: 60 posti.

72 posti totali, di cui 1 riservato alla Provincia Autonoma di Bolzano, per Funzionario Tecnico Professionale (esperto nel settore delle accise), saranno così suddivisi:

  • - Lombardia: 10 posti.
  • - Piemonte: 10 posti.
  • - Liguria: 5 posti.
  • - Valle d’Aosta: 1 posto.
  • - Veneto: 10 posti.
  • - Friuli Venezia Giulia: 5 posti.
  • - Emilia Romagna: 5 posti.
  • - Marche: 5 posti.
  • - Toscana: 5 posti.
  • - Umbria: 5 posti.
  • - Lazio: 5 posti.
  • - Roma - Strutture Centrali: 5 posti.

 

Come prepararsi al concorso

Simula la tua prova concorso e valuta il tuo grado di preparazione. I nostri quiz d’esame sono gratuiti e provienienti da fonti ufficiali:

Manuali di preparazione

 

Commenti