Esercito Italiano

La storia
L’Esercito Italiano è una delle quattro forze armate (le altre sono la Marina Militare, l’Aeronautica Militare e l’Arma dei Carabinieri) con compiti di difesa nazionale. Dipende dal Ministero della Difesa. Nasce nel 1861 col nome di Regio Esercito. E partecipa fin da subito alle guerre per l’indipendenza e alle guerre mondiali. A partire dal secondo dopoguerra l’Esercito sarà impiegato anche per soccorrere popolazioni colpite da calamità naturali. Negli ultimi anni è forte la sua partecipazione in Missioni all’Estero sotto il controllo dell’Onu, della Nato e di altre coalizioni multinazionali.

Abolizione del servizio di leva obbligatorio
Con l'approvazione della L 226/2004 è stato abolito l'obbligo di prestare il servizio di leva. Da quel momento chi vuole entrare a far parte dell'Esercito o di un'altra forza armata può farlo come volontario e dopo aver superato un concorso pubblico. Questa legge ha di fatto posto la parola fine alla leva obbligatoria, aprendo invece la strada alla formazione di forze di polizia formate da squadre di professionisti. Nasce il soldato per professione.